Vai al contenuto della pagina


Salta al menu Argomenti
28.07.15 
Il vento di maestrale è notevolmente calato, l’incendio è sotto controllo e non ci sono stati danni alle persone”. Lo ha detto il direttore dell’Ispettorato Forestale di Tempio, Giancarlo Muntoni. 
28.07.15 
Davanti alla delegazione degli operai, la titolare dell'Ambiente Donatella Spano ha preso l’impegno di garantire tempi certi alle procedure di Valutazione ambientale. 
25.07.15 
La contraffazione alimentare è diventata un fenomeno di grave impatto economico per il Made in Italy. Per tale motivo la Regione è in costante interlocuzione con i Consorzi di tutela. 
24.07.15 
L'incontro ha avuto l'obiettivo di sollecitare l'azienda a fornire delucidazioni che consentano al Ministero dell'Ambiente di arrivare all'approvazione interventi di bonifica.  
24.07.15 
Secondo l'assessore Falchi: "I nostri operatori non possono competere nei mercati in termini quantitativi ma attraverso le produzioni di qualità".  
24.07.15 
"È stato svolto un lavoro complesso per arrivare a questo risultato, che ha visto la costante partecipazione dei sindaci del territorio" - dichiara l'assessore dell'Ambiente, Spano. 
24.07.15 
"Per il 2015 è stata assicurata la capienza dei fondi per tutto l’anno." Così l'assessore del Lavoro, Virginia Mura.  
  •  

Bonifiche, la Giunta stanzia le risorse complessive per l'area mineraria di Furtei

La Regione ha destinato 28 milioni di euro per raggiungere la somma necessaria per il recupero dell’intera area mineraria di Santu Miali a Furtei, quantificata lo scorso 23 luglio in base al progetto preliminare predisposto da IGEA e approvato dalla Conferenza dei servizi, coordinata dall’assessorato della Difesa dell’Ambiente. I tempi dell'operazione per ripristinare la qualità ambientale dell’area su cui insisteva l’attività di estrazione dell’oro, che interessa i territori comunali di Furtei, Guasila, Segariu e Serrenti e ricomprende il bacino degli sterili, sono stimati tra i 24 e i 48 mesi.

EVENTI

Enti locali, 9 mln per Comuni che devono adeguare Puc e Pul. Approvata la proposta per assegnare le risorse che consentiranno, tra l’altro, ai Comuni di adeguare i PUC al Piano paesaggistico regionale: in tutto 9 milioni di euro, di cui 2,5 milioni per ciascuno degli anni 2015 e 2016 e 4 milioni per il 2017.
Mont'e Prama: visita dell'assessore Firino. "Auspico la maggiore attenzione possibile e la massima cautela nel lavoro in questo luogo straordinario che è intenzione della Regione valorizzare al meglio e sul quale c’è un investimento non solo economico ma anche politico ed istituzionale molto forte". Così l'assessore dei Beni Culturali.
Villa Devoto Temi aperti Regione-Governo. Riunione a Villa Devoto. "Questo appuntamento fa parte delle regolari interlocuzioni con il Governo per valutare lo stato di avanzamento sui temi aperti", spiega il presidente Pigliaru. "Tra i punti su cui ci siamo soffermati, quelli riportati nel dossier sull'insularità consegnato al presidente Renzi".
palazzo regione giunta Le altre delibere approvate dalla Giunta regionale. Su proposta del Presidente, l’Esecutivo ha deliberato la riprogrammazione delle risorse del Fondo di sviluppo e coesione per il periodo 2007-2013 per un totale di 77,085 milioni di euro, così come previsto dalla delibera Cipe del 30 giugno 2014 numero 21.
contattaci
Creative Commons License 2015 Regione Autonoma della Sardegna