Archivio categoria: ‘L’Europa: vivamola!’

Lavorare all’estero: un elenco di siti utili

Lavorare in Europa

In quanto cittadino europeo, hai il diritto di lavorare — per un datore di lavoro o come libero professionista — in qualsiasi paese dell’Unione senza bisogno di un permesso di lavoro. Ecco una utile carrellata di alcuni dei siti internet messi a disposizione dall’UE per agevolare la ricerca di un impiego.  segue »

L’Europa sei tu

Commissione europea

Sei un piccolo o medio imprenditore? Sei uno studente, una persona in cerca di lavoro, un consumatore o un lavoratore? Chiunque tu sia, ecco venti vantaggi e opportunità di vivere nel mercato unico dell’Unione Europea. Tratto dalla pubblicazione “La tua Europa, i tuoi diritti”, disponibile presso il nostro Sportello.  segue »

Cercare e trovare lavoro in Italia e in Europa

eures bis

Europe Direct Regione Sardegna ha partecipato al seminario, organizzato dallo Sportello InformaOrienta del Comune di Cagliari, dedicato ad aiutare i disoccupati dell’isola a cercare e trovare lavoro in Italia e in Europa. segue »

Europass, un ponte per l’Europa

europass un ponte per leuropa

Per gli studenti delle scuole superiori e dei centri di formazione professionale è possibile partecipare al concorso ”Europass un ponte per l’Europa”. Per partecipare occorre realizzare un video sul passaporto europeo per la mobilità. In palio, per i primi due classificati, un tablet. Scadenza il prossimo 31 ottobre. segue »

Concorso per giovani traduttori

Juvenes translatores

Juvenes Translator è il concorso che la Commissione Europea ha organizzato per le scuole europee mirato ad offrire ai giovani un’esperienza diretta su cosa significhi essere un traduttore. L’edizione 2015 si svolgerà il 26 novembre simultaneamente in tutte le scuole partecipanti e sarà rivolto agli studenti nati nel 1998.
Per poter partecipare le scuole devono iscriversi entro il prossimo 20 ottobre.

I 28 migliori traduttori, uno per ciascun Stato membro, verranno invitati a Bruxelles nella primavera 2016 per una cerimonia di premiazione. Argomento della prova valido per tutti i partecipanti sarà l’Anno Europeo per lo sviluppo.

Per ulteriori informazioni consultare il sito internet dell’iniziativa.