Premio Altiero Spinelli – Terza edizione

Commissione europea

Premio Altiero Spinelli per attività di sensibilizzazione sull’Unione Europea 2019 è un concorso a livello europeo mirato a ricompensare e dare visibilità ad iniziative volte a favorire la comprensione e la fiducia da parte dei cittadini nei confronti dell’Unione Europea.

Nell’edizione 2019 l’invito a presentare la propria candidatura per il Premio Altiero Spinelli focalizza la sua attenzione particolarmente sui giovani e potranno concorrere per il Premio lavori/attività/prodotti che hanno contribuito a:
1. Motivare la partecipazione dei giovani nei processi democratici
2. Impegnare i giovani nel sostegno dei valori fondanti dell’UE, diritti umani, libertà, democrazia, uguaglianza e stato di diritto, inclusi i diritti delle minoranze.
3. Favorire la conoscenza critica dei giovani sull’evoluzione storica, i valori fondanti, le azioni e le politiche dell’Unione Europea
4. Sviluppare il senso critico e la resilienza contro la disinformazione, i discorsi populisti e antidemocratici all’interno e sull’Unione Europea.

Obiettivi del Premio:
1. promuovere la conoscenza riguardo l’Unione Europea e la riflessione critica del suo passato, presente e futuro;
2. migliorare la comprensione dei cittadini circa i valori, gli obiettivi e i benefici del processo di integrazione europea sui traguardi, così come sui fallimenti, le contraddizioni e dilemmi finora affrontati;
3. proporre approcci innovativi che possono essere utilizzati da policy-maker, professionisti, organizzazioni della società civile e altri soggetti per informare, educare e ispirare meglio i cittadini e aiutarli a sviluppare una consapevolezza critica dell’UE e un senso di appartenenza ad essa.
4. Rivelare i miti anti-europeisti e la retorica estremista basata sull’intolleranza e la disinformazione sulla legittimità, le competenze e il reale operato delle istituzioni europee.

I lavori/attività/prodotti proposti per concorrere al Premio dovranno rispondere in più possibile agli obiettivi sopraelencati e dovranno includere, per esempio:
film, video, documentari; programmi televisivi, radiofonici o prodotti audiovisivi sulle tematiche dell’UE che siano appropriati per un pubblico ampio; campagne e programmi educativi sull’Unione Europea; attività esperienziali e basate sull’azione che consentano ai partecipanti di testimoniare il valore aggiunto dell’UE e i suoi valori fondamentali; altri prodotti o attività che perseguano gli obiettivi del premio.

Criteri di eleggibilità:
Il Premio è rivolto ai singoli cittadini europei e ad entità non governative stabilite nel territorio dell’UE. Non sono ammesse al concorso pubbliche amministrazioni nazionali, regionali e municipalità locali. I lavori/attività/prodotti non devono essere riconducibili ad un particolare partito politico e non devono essere stati finanziati da fondi europei.
I lavori/prodotti/attività proposti devono essere stati completati e implementati negli ultimi 2 anni (alla data di scadenza del concorso).
L’edizione 2019 mette in palio 16 Premi da 25.000 euro ciascuno.
La scadenza per la presentazione delle candidature (esclusivamente on-line) è il 29 ottobre 2019, ore 17.00.
La cerimonia di premiazione si svolgerà nella primavera 2020
Per ulteriori informazioni consultare la sito internet e il bando.

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.