Progetto ResiliEurope

1987d7f0-f546-4c1c-915d-bed4f5254119

Dal 1 al 3 luglio Cagliari ospiterà i primi eventi del progetto ResiliEurope finanziato dal Programma Europa per i Cittadini. Europe Direct Regione Sardegna partecipa ai lavori nella mattinata del 2 luglio con un intervento dal titolo: “La rete Europe Direct e la conferenza sul Futuro dell’Europa”. E’ possibile seguire la conferenza in diretta streaming al link: https://m.facebook.com/resilieurope. 

Grazie alla collaborazione tra ASEL e Università di Cagliari, amministratori locali provenienti dall’Albania, dalla Bulgaria, da Cipro, dalla Corsica, dalla Germania, dalla Grecia, da Malta, dal Montenegro, dalla Polonia, dal Portogallo, dalla Spagna e dalla Svezia, insieme a delegati italiani provenienti da Sicilia, Puglia, Lazio e Toscana, affronteranno il tema della resilienza in un momento di grave crisi economica e sociale, nell’intento di promuovere la partecipazione dei cittadini europei alla vita dell’Unione.

Nella giornata del 2 luglio, a partire dalle 9.30 si svolgerà la conferenza “Il futuro dell’integrazione europea. La Resilienza – Rafforzare l’identità europea, la solidarietà europea durante la pandemia del Covid19”, introdotta da Rodolfo Cancedda (presidente ASEL – Associazione Sarda Enti Locali), che vedrà gli interventi di Roberto Marino Marceddu (Responsabile Politiche Europee ASEL) con la “Presentazione del Progetto ResiliEurope”; Carlo Pilia (docente di Diritto Civile – Università di Cagliari) sul tema “Solidarietà e resilienza, gli Atenei, il mondo dell’Università e la coesione nell’Unione Europea”; Maria Cristina Carta (docente di Diritto Dell’Unione Europea – Università di Sassari) con la relazione “Recenti sviluppi in materia di solidarietà nel nuovo patto sulla migrazione e l’asilo”; Claudia Sedda (direttrice GAL Barbagia Mandrolisai Gennargentu) che presenterà “La Resilienza nelle aree rurali”; Daniele Gizzi (International Expert CERV Program) con la comunicazione “Presentazione nuovo programma CERV -Citizens, Equality, Right and Values”; infine, Antonello Chessa (Responsabile Europe Direct Regione Sardegna) che illustrerà “La rete Europe Direct e la conferenza sul Futuro dell’Europa”. Concluderà la conferenza Fabio Roccuzzo, project manager di “ResiliEurope”.

Nel pomeriggio, alle 15.30 si terrà la tavola rotonda “Riflessioni e Scenari sull’Unione Europea a 27”, introdotta da Rodolfo Cancedda, presidente ASEL, con la partecipazione di Andrea Murgia (funzionario della Commissione Europea), rappresentanti Associazione Nazionale dei Comuni Italiani della Sardegna, del Consiglio della Autonomie Locali della Sardegna e dell’Aiccre Sardegna. Conclusioni affidate a Roberto Marino Marceddu, responsabile Politiche Europee dell’ASEL.

ARTICOLO RIPRESO DAL SITO WWW.UNICA.IT

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.