Fondo Asilo e Migrazione

Fondo Asilo e Migrazione

Il Fondo è stato concepito per migliorare la gestione dei flussi migratori nell’Unione nell’ambito dello spazio di libertà, sicurezza e giustizia, in conformità con la politica comune in materia di asilo, protezione sussidiaria e protezione temporanea e della politica comune di immigrazione. 

Obiettivi generali:

  • rafforzare e sviluppare il Sistema Europeo Comune di Asilo, compresa la sua dimensione esterna;
  • supportare la migrazione legale nell’Unione in linea con le esigenze economiche e sociali degli Stati membri e promuovere l’effettiva integrazione dei cittadini di Paesi terzi, compresi i richiedenti asilo e i beneficiari di protezione internazionale;
  • migliorare strategie di rimpatrio eque ed efficaci negli Stati membri, con accento sulla sostenibilità del rimpatrio e riammissione effettiva nei Paesi di origine;
  • migliorare la solidarietà e la ripartizione delle responsabilità tra gli Stati membri, in particolare quelli più esposti ai flussi migratori e di asilo.

 Azioni finanziabili:

Il Fondo finanzia  azioni mirate rivolte a cittadini di Paesi terzi o ad apolidi, inclusi i loro familiari, che:

  • sono rifugiati o richiedenti asilo;
  • sono beneficiari di protezione sussidiaria o hanno presentato domanda per questa forma di protezione ;godono della protezione temporanea ai sensi della direttiva 2001/55/CE;
  • sono reinsediati in uno Stato membro , sono legalmente residenti in uno Stato membro o sono in corso di acquisizione di residenza legale in uno Stato membro;
  • sono nel territorio di un Paese terzo e intendono migrare verso l’UE, rispettando le misure e/o condizioni di pre-partenza specifiche;
  • godono del diritto di soggiorno in uno Stato membro ai sensi della direttiva 2004/83/CE o della direttiva 2001/55/CE, e hanno scelto di utilizzare il rimpatrio volontario;
  • non soddisfanno più le condizioni di ingresso e/o soggiorno in uno Stato membro.

Beneficiari: Possono partecipare al programma e richiedere finanziamenti le organizzazioni internazionali, gli enti e le istituzioni pubbliche, le organizzazioni internazionali e regionali, gli organismi non governativi dei paesi membri dell’Unione europea.

Risorse finanziarie: Circa 3.137 milioni di euro, così ripartiti:
- 2.752 milioni di euro per l’attuazione dei programmi nazionali degli Stati membri. Di queste risorse 2.392 milioni sono ripartiti tra i singoli Stati membri  – all’Italia spettano poco più di 310 milioni di euro – i quali devono destinare almeno il 20% di tali risorse all’obiettivo specifico di cui al punto a) e almeno il 20 %
all’obiettivo specifico di cui al punto b), mentre 360 milioni di euro sono assegnati per la realizzazione delle Azioni specifiche, per i programmi di reinsediamento e i programmi di trasferimento dei beneficiari di protezione internazionale.
- 385 milioni di euro per le Azioni dell`UE, l`Assistenza emergenziale, la Rete europea sulle migrazioni e l`assistenza tecnica della Commissione UE (almeno il 30% è destinato alle Azioni dell’UE e alla Rete europea).

Per saperne di più

DG Affari Interni

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.