Bando DEAR 2016: sensibilizzazione e promozione sui temi dello sviluppo

EuropeAid

È aperto il Bando DEAR 2016 – Attività di sensibilizzazione e promozione dell’educazione sui temi dello sviluppo. Obiettivo della call è fornire sostegno e promozione ad una educazione allo sviluppo e a una sensibilizzazione di qualità, con l’obiettivo ultimo di promuovere l’educazione allo sviluppo e sensibilizzare gli europei sulle politiche di cooperazione e sviluppo.

Le proposte progettuali devono rientrare in uno dei seguenti 4 lotti:

Lotto 1: Progetti di apprendimento globale e progetti di campagne e di advocacy – capofilati da una OSC (Organizzazione della Società Civile) o da un’associazione di OSC dell’UE.

  • Opzione 1 – Apprendimento globale.
  • Opzione 2 – Campagne e advocacy.

Lotto 2: Progetti di apprendimento globale e progetti di campagne di advocacy – capofilati da una OSC o da una associazione di OSC dell’UE 13.

  • Opzione 1 – Apprendimento globale.
  • Opzione 2 – Campagne e advocacy.

Lotto 3: Sostegno finanziario a terze parti – capofilati da una OSC o da un’associazione di OSC dell’UE.

Lotto 4: Progetti di apprendimento globale e progetti di campagne di advocacy – capofilati da Autorità Locali (AL) o associazioni di AL degli Stati membri dell’UE.

  • Opzione 1 – Apprendimento globale.
  • Opzione 2 – Campagne e advocacy.

Le proposte (per tutti i lotti) devono concentrarsi sulle interdipendenze tra i Paesi in via di sviluppo e l’UE e favorire la comprensione dei cittadini circa i beni pubblici e le sfide globali (l’energia sostenibile, la sicurezza alimentare, lo sviluppo umano e l’agricoltura sostenibile). Particolare attenzione sarà dedicata alla migrazione, ai cambiamenti climatici e alla parità di genere.

Cosa sono le OSC: Le OSC sono attori non statali, che non perseguono scopi di lucro e operano in modo indipendente e responsabile; nella categoria sono comprese: ONG, organizzazioni rappresentative di popolazioni indigene, di minoranze nazionali e/o etniche, organizzazioni per la diaspora, associazioni dei migranti nei paesi partner, associazioni professionali e gruppi d’iniziativa locali, cooperative, associazioni di datori di lavoro e associazioni sindacali (parti sociali), organizzazioni che rappresentano interessi economici e sociali, organizzazioni che combattono la corruzione e la frode e promuovono il buon governo, organizzazioni per i diritti civili e organizzazioni che combattono le discriminazioni, organizzazioni locali (comprese le reti) attive nella cooperazione e nell’integrazione regionali decentralizzate, associazioni di consumatori, associazioni femminili e giovanili, organizzazioni ambientali, di insegnanti, culturali, di ricerca e scientifiche, università, chiese e associazioni o comunità religiose, mass-media e qualsiasi associazione non governativa e fondazione indipendente, comprese le fondazioni politiche indipendenti, che possono contribuire a realizzare gli obiettivi del programma.

Scadenza: 21 giugno 2016

Budget: € 92.950.000 euro, dei quali 75.050.000 per le OSC e 17.900.000 per le AL. Il contributo comunitario può coprire fino al 90% dei costi ammissibili di progetto, per un massimo di 7 milioni di euro.

Per saperne di più

La documentazione relativa al bando (in inglese, francese e spagnolo).

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.