Opportunità per dottori di ricerca

sme_innovation

SME Innovation Associate e Phd ITalents, progetto gestito dalla Fondazione CRUI su incarico del MIUR e in partenariato con Confindustria, sono due opportunità per favorire l’inserimento di dottori di ricerca nelle imprese e per esplorare idee di business innovative.

SME Innovation Associate

La Commissione Europea richiede, nell’ambito del programma Horizon 2020, l’invio di proposte da parte di piccole e medie imprese (PMI) e Start-up europee, al fine di reclutare fino a 90 ricercatori di livello post-dottorale ed esplorare idee di business innovative. Sarà possibile presentare i posti di lavoro vacanti disponibili da offrire entro il 30 giugno 2016. Questi posti saranno messi in palio a partire da marzo-aprile 2017 e si procederà al reclutamento il maggio successivo. Tutti i campi di ricerca sono eleggibili, purché i ricercatori siano esperti (titolo di dottorato o equivalente). Il progetto mira a superare le barriere per le piccole e medie imprese e le Start-up per il reclutamento di specialisti altamente qualificati, i quali non potrebbero essere reperiti sul mercato nazionale del lavoro, ma la cui conoscenza è preziosa per aprire la strada alle opportunità d’innovazione e di crescita per le imprese.

Per saperne di più

Consulta il sito istituzionale del programma

Phd ITalents

PhD ITalents è un progetto gestito dalla Fondazione CRUI su incarico del MIUR e in partenariato con Confindustria, che intende avvicinare il mondo accademico e il mondo del lavoro favorendo l’inserimento di dottori di ricerca nelle imprese per lo sviluppo di progetti ad alto impatto innovativo. I contratti di lavoro tra le imprese e i dottori saranno co-finanziati per tre anni. La quota di cofinanziamento prevista è di 80% per il primo anno, 60% per il secondo e 50% per il terzo. Gli importi contrattuali dovranno avere un valore minimo di 30.000€ e massimo di 35.000€ (lordo azienda). Per partecipare è necessario avere:

-        titolo di dottore di ricerca;

-        se cittadino straniero, aver conseguito il titolo in Ateneo italiano;

-        se cittadino italiano, aver conseguito il titolo in Ateneo italiano o estero;

-        non aver avuto contratti a tempo determinato o indeterminato presso l’impresa per la quale si candida, non essere candidati a soci e/o non avere rapporti giuridici rilevanti con la stessa.

Per saperne di più

Consulta il sito istituzionale del programma

 

 

 

You can leave a response, or trackback from your own site.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.