Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Monitoraggio ambiente

  • Capitale naturale, Spano sul nuovo rapporto: agire locale per mettere a valore le ricchezze ambientali dei territori italiani

    Lo dichiara Donatella Spano, assessora della Difesa dell'ambiente della Regione Sardegna e coordinatrice della Commissione Ambiente ed energia della Conferenza Stato-Regioni che, ieri a Roma nella sede del Ministero dell'Ambiente, ha partecipato alla presentazione del "II Rapporto sullo Stato del Capitale Naturale in Italia" in rappresentanza della Conferenza delle Regioni.
  • Bonifiche, Spano a Portovesme per il bilancio e lo stato dell'arte

    All'iniziativa, moderata dal coordinatore del Piano Sulcis, Tore Cherchi, hanno partecipato il sindaco di Portoscuso, Giorgio Alimonda, l'amministratore della Provincia del Sud Sardegna, Mario Mossa, Laura D’Aprile, dirigente della divisione "Bonifiche e Risanamento" del ministero dell'Ambiente, e Alessandro Murgia del Servizio Tutela dell'atmosfera e del territorio dell'assessorato regionale dell'Ambiente.
  • Ambiente, Giunta approva il progetto di adeguamento della qualità dell'aria. Spano: aggiorniamo la rete degli anni '90

    "Il Progetto ci permetterà di dismettere le stazioni non più idonee e sostituirle in modo da poter acquisire dati accurati per restituire una fotografia corretta del monitoraggio della nostra aria. Le indicazioni di legge prevedono per l'Isola una rete minima di 7 stazioni ma, alla luce di una serie di valutazioni, è stato deciso che la nuova rete conterà su 24 centraline regionali". Così ha detto l'assessora Spano.
  • Fumi parco di Molentargius, i dati di ieri della stazione mobile di Arpas

    Dai dati rilevati ieri l'anidride solforosa (SO2) evidenzia un massimo orario di 3 microgrammi per metrocubo. La normativa prevede che la media oraria di 350 microgrammi per metrocubo non debba essere superata per più di 24 volte per anno civile. La media giornaliera di SO2 è di 1 microgrammo per metrocubo, a fronte di un limite di legge fissato a 125 microgrammi per metrocubo da non superare più di 3 volte in un anno civile.
  • Fumi Parco di Molentargius, i primi dati registrati dalla stazione mobile di Arpas

    La Direzione tecnico-scientifica dell'Agenzia regionale per la protezione dell'Ambiente ha potuto fornire i primi risultati della campagna di monitoraggio della qualità dell’aria realizzata con la stazione mobile ubicata nella scuola di via Turati. Non si evidenzia nessun superamento dei limiti normativi, sebbene siano evidenti, per PM10 e benzene, dei valori più elevati rispetto alla stazione rappresentativa dell'inquinamento medio cittadino.
1-10 di 148