Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Referendum 2012
Il giorno 6 maggio 2012, con un'unica convocazione degli elettori, si svolgeranno i 5 referendum abrogativi regionali e i 5 referendum consultivi regionali, indetti ai sensi della L.R. 17.5.57, n. 20.
Con Decreto n. 18 del 20.02.2012 il Presidente della Regione e successivo Decreto di revoca n. 9/E del 10.03.2012 ha fissato la data di svolgimento dei 5 referendum abrogativi regionali e i 5 referendum consultivi regionali con i seguenti quesiti:

Referendum n. 1:
“Volete voi che sia abrogata la legge regionale sarda 2 gennaio 1997, n. 4 e successive integrazioni e modificazioni recante disposizioni in materia di “Riassetto generale delle Province e procedure ordinarie per l’istituzione di nuove Province e la modificazione delle circoscrizioni provinciali?”.
Referendum n. 2:
“Volete voi che sia abrogata la legge regionale sarda 1 luglio 2002, n. 10 recante disposizioni in materia di “Adempimenti conseguenti alla istituzione di nuove Province, norme sugli amministratori locali e modifiche alla legge regionale 2 gennaio 1997, n. 4?”.
Referendum n. 3:
“Volete voi che sia abrogata la deliberazione del Consiglio regionale della Sardegna del 31 marzo 1999 (pubblicata sul BURAS n. 11 del 9 aprile 1999) contenente “La previsione delle nuove circoscrizioni provinciali della Sardegna, ai sensi dell’art. 4 della legge regionale 2 gennaio 1997, n. 4?”.
Referendum n. 4:
“Volete voi che sia abrogata la legge regionale sarda 12 luglio 2001, n. 9 recante disposizioni in materia di “Istituzione delle Province di Carbonia-Iglesias, del Medio Campidano, dell’Ogliastra e di Olbia-Tempio?”.
Referendum n. 5:
“Siete voi favorevoli all’abolizione delle quattro province “storiche” della Sardegna, Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano?”.
Referendum n. 6:
“Siete voi favorevoli alla riscrittura dello Statuto della Regione Autonoma della Sardegna da parte di un’ Assemblea Costituente eletta a suffragio universale da tutti i cittadini sardi?”.
Referendum n. 7:
“Siete voi favorevoli all’elezione diretta del Presidente della Regione Autonoma della Sardegna, scelto attraverso elezioni primarie normate per legge?”.
Referendum n. 8:
“Volete voi che sia abrogato l’art. 1 della legge regionale sarda 7 aprile 1966, n. 2 recante “Provvedimenti relativi al Consiglio regionale della Sardegna” e successive modificazioni?”.
Referendum n. 9:
“Siete voi favorevoli all’abolizione dei consigli di amministrazione di tutti gli Enti strumentali e Agenzie della Regione Autonoma della Sardegna?”.
Referendum n. 10:
“Siete voi favorevoli alla riduzione a cinquanta del numero dei componenti del Consiglio regionale della Regione Autonoma della Sardegna?”.

Documenti e normativa
- Determinazioni di impegno a favore dei comuni

- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.74
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.73
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.72
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.71
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.70
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.69
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.68
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.67
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.66
- Decreto del Presidente del 25 maggio 2012, n.65

- Pubblicazione n. 1 - Normativa applicabile [file.pdf]
- Pubblicazione n. 2 - Calendario delle operazioni elettorali [file.pdf]
- Pubblicazione n. 3 - Istruzioni per gli Uffici elettorali di Sezione [file.pdf]
- Decreto n. 18 del 20.02.2012
- Decreto di revoca n. 9/E del 10.03.2012

Agevolazioni e contributi agli elettori

Elettori sardi residenti all'estero
Gli elettori sardi residenti all'estero iscritti all'Aire possono usufruire dei contributi per la partecipazione al voto. Occorre rivolgersi al comune presso il quale si è votato.
I comuni possono rivolgersi all'Assessorato degli Affari generali, personale e riforma della Regione - Direzione generale degli affari generali e della società dell'informazione - Servizio affari generali, bilancio e supporti direzionali - via Posada s.n. - 09122 Cagliari.
Consulta il procedimento:
- Agevolazioni per gli elettori sardi residenti all'estero