Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Servizi sociali e assistenziali

  • Politiche sociali, sei milioni per bando Includis

    È rivolto a persone con disabilità, di età non inferiore ai 16 anni, non occupate, che abbiano assolto l’obbligo formativo; persone con disturbo mentale e persone con disturbo dello spettro autistico in carico ai CSM/UONPIA anche se non disabili.
  • Elisoccorso: tre le offerte presentate

    Questa mattina nei locali della Assl di Olbia si è tenuta, alla presenza dei rappresentanti di diverse ditte, la seduta pubblica per l’accesso alla documentazione amministrativa delle imprese che hanno partecipato al bando.
  • Migranti, Pigliaru a Minniti: subito una soluzione per gli sbarchi diretti dall'Algeria, gestione difficile e rischio allarme sociale

    Si tratta di un fenomeno “che rende ancora più complessa la gestione dei flussi non programmati nella nostra Regione – scrive il presidente Pigliaru -, in quanto impatta pesantemente sul funzionamento di tutte le strutture deputate all’accoglienza ed è, inoltre, in grado di provocare un notevole allarme sociale tra la popolazione. Allarme in parte giustificato, in quanto i pochi recenti episodi criminali commessi da migranti riguardano essenzialmente algerini arrivati in Sardegna direttamente dal loro paese”, aggiunge Francesco Pigliaru, sottolineando che “si tratta di un movimento che sta assumendo proporzioni sempre maggiori.”
  • Politiche sociali, ripartite risorse per comunità detenuti

    Parte delle risorse arriva dal Fondo istituito dal Consiglio regionale e finanziato con 600.000 euro per gli anni 2016, 2017 e 2018. Le restanti somme sono state integrate dall’assessorato attingendo dal Fondo nazionale politiche sociali 2016 per un importo pari a 210.093 euro, così da dare copertura alle richieste arrivate. Le risorse, messe a disposizione tramite avviso pubblico, hanno finanziato cinque Comunità d’accoglienza per l’attuazione di programmi di inclusione di persone sottoposte a misure penal
  • "Educazione affettiva sessuale per l'infanzia, l'adolescenza e la genitorialità". A Olbia il convegno della Commissione Pari Opportunità

    Lo ha detto Gabriella Murgia, Presidente della Commissione regionale alle Pari Opportunità nell’intervento al convegno “Educazione affettiva e sessuale per l’Infanzia, l’adolescenza e la genitorialità” che si è svolto a Olbia per iniziativa della stessa Commissione.
    Alla tavola rotonda, seguita un folto pubblico, hanno inoltre partecipato il neuropsichiatra Matteo Villanova dell’Università Roma Tre, la ginecologa Rina Pileri, la pedagogista clinica Loredana Sanna e Rosa Maria Lacerenza neuropschiatra infantile. Pileri e Sanna fanno parte della Commissione Pari Opportunità.
1-10 di 481