AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE DELLA SARDEGNA
Notizie
 
info
Laghetto artificiale in località Prammas
1-10 di 188 Notizie
22.10.20 - Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino è convocato venerdì 23 ottobre alle ore 12 in videoconferenza.
Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino è convocato venerdì 23 ottobre alle ore 12 in videoconferenza, con il seguente ordine del giorno:

1. COMUNE DI ESCALAPLANO - Variante ai sensi dell'art. 37 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica e da frana dell'intero territorio comunale - ADOZIONE DEFINITIVA

2. COMUNE DI TRATALIAS - Studio comunale di assetto idrogeologico redatto ai sensi dell’art. 8, comma 2 ter delle Norme di Attuazione del PAI, relativo al Piano di lottizzazione “Pirosu” sottozona C3 in località Monte Nigali- Variante puntuale al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3, lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI - ADOZIONE DEFINITIVA

3. COMUNE DI GOLFO ARANCI - Riconoscimento di assenza dei caratteri di rilevanza per le finalità di cui all'art. 8 comma 11 e conseguente non applicazione delle previsioni di cui ai commi 8, 9 e 10 delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I. relativa alle fasce di tutela dei corpi idrici superficiali riferite al compluvio nell’area interessata al Piano di Lottizzazione in zona ex “F3” ora zona “F1.02” in località Terrata – APPROVAZIONE

4. COMUNE DI ILBONO - Variante ai sensi dell'art. 37 comma 3, lett. b delle Norme di Attuazione del PAI delle aree a pericolosità e rischio idraulico del territorio comunale di Ilbono - ADOZIONE PRELIMINARE

5. COMUNE DI SIMAXIS - Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, per le aree a pericolosità e rischio idrogeologico dell’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

6. COMUNE DI QUARTU SANT'ELENA - Studio di dettaglio sull'intera asta fluviale del rio Foxi ai sensi dell'art. 24 comma 6 e art. 26 delle Norme di Attuazione del PAI - ADOZIONE PRELIMINARE

7. COMUNE DI DORGALI - Analisi dell’assetto geomorfologico estesa a tutto il territorio comunale ai sensi art. 37 c. 3 lett. b delle N.A. del PAI finalizzata all’aggiornamento della pianificazione di settore a scala di dettaglio - ADOZIONE PRELIMINARE

8. COMUNE DI SANT’ANTONIO DI GALLURA - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico e da frana sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

9. COMUNE DI STINTINO - Variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. B delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I., relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico sull’intero territorio comunale – ADOZIONE PRELIMINARE

10. COMUNE DI TRINITÀ D’AGULTU E VIGNOLA – Studio di Assetto Idrogeologico relativo al piano di lottizzazione adottato preliminarmente con delibera C.C. n. 26 del 17.07.2018 - ADOZIONE PRELIMINARE

11. COMUNE DI BARI SARDO - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio di analisi dell’assetto geomorfologico estesa a tutto il territorio comunale finalizzata all’aggiornamento della pianificazione di settore a scala di dettaglio - ADOZIONE PRELIMINARE

12. Programmazione risorse idriche e definizione del Piano per il recupero dei costi relativi ai servizi idrici per l’acqua all’ingrosso in capo ad ENAS per l’anno 2020 – Commi 1 e 2 dell’art.17 della L.R. n.19/2006

13. COMUNE DI BARI SARDO – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 2 e 3 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico inerenti al Piano di Utilizzo dei Litorali che insistono sul territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

14. COMUNE DI MAMOIADA – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità idraulica sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE
24.09.20 - Con decreto del Presidente della Regione n. 94 del 16 settembre 2020 sul BURAS n. 58 del 24 settembre 2020, hanno acquisito efficacia le modifiche alle N.A. del P.A. adottate con deliberazione del Comitato istituzionale dell’Autorità di Bacino n. 1 del 16 giugno 2020.
Con decreto del Presidente della Regione n. 94 del 16 settembre 2020 sul BURAS n. 58 del 24 settembre 2020, hanno acquisito efficacia le modifiche alle Norme di Attuazione del Piano di Assetto Idrogeologico adottate con deliberazione del Comitato istituzionale dell’Autorità di Bacino n. 1 del 16 giugno 2020 ed approvate con deliberazione della Giunta regionale n. 34/1 del 7 luglio 2020, come rettificata con deliberazione 43/2 del 27 agosto 2020. L’allegato B alla deliberazione della GR n. n. 43/2 del 27 agosto 2020, costituisce il testo coordinato delle Norme di Attuazione del PAI è stilata a soli fini divulgativi e per consentire una più agevole consultazione dei testi normativi vigenti.
16.09.20 - Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino si è tenuto mercoledì 9 settembre alle ore 15:00 in videoconferenza.
Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino si è tenuto mercoledì 9 settembre alle ore 15:00, in videoconferenza, con il seguente ordine del giorno

1. CIPNES - GALLURA – Procedimento di variante al P.A.I. ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del P.A.I. avviato con la presentazione dello studio di assetto idrogeologico relativo al Piano regolatore territoriale delle aree gestite dal CIPNES – GALLURA. Piano Particolareggiato Agglomerato delle Attività Produttive di Monti, parte idraulica e parte frane – ADOZIONE PRELIMINARE - RETTIFICA DELIBERAZIONE N. 5 DEL 30.07.2020

2. COMUNE DI MURAVERA – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico ai sensi dell’art. 8 c.2bis delle NA del PAI per la perimetrazione di aree di pericolosità e rischio idraulico - ADOZIONE DEFINITIVA

3. COMUNE DI PABILLONIS – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI per le aree a pericolosità e rischio idraulico e da frana - ADOZIONE DEFINITIVA

4. COMUNE DI SETZU – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico ai sensi dell’art. 8 c. 2 bis delle NA del PAI per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica nel territorio comunale - ADOZIONE DEFINITIVA

5. COMUNE DI SETZU – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI – Parte Frane - ADOZIONE DEFINITIVA

6. COMUNE DI DESULO – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37, c. 3 lett. b, delle Norme di Attuazione del PAI per le aree a pericolosità e rischio da frana in località Melanu, Battianule e Bruncu Tracugua - ADOZIONE PRELIMINARE

7. COMUNE DI SADALI – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità e rischio idraulico - ADOZIONE PRELIMINARE

8. COMUNE DI GESICO – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree a pericolosità e rischio idraulico - ADOZIONE PRELIMINARE

9. COMUNE DI BUGGERRU – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree a pericolosità e rischio da frana - ADOZIONE PRELIMINARE

10. COMUNE DI QUARTUCCIU – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree a pericolosità e rischio idraulico e da frana - ADOZIONE PRELIMINARE

11. COMUNE DI ABBASANTA - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

12. COMUNI DI ABBASANTA E NORBELLO - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, per la perimetrazione di aree di pericolosità da frana sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

13. COMUNE DI MONTI - Variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. B delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I., relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

14. COMUNE DI TERGU - Comune di Tergu – Studio di variante al PAI ai sensi dell’art. 37, comma 3, lett. b) delle Norme Tecniche di Attuazione (N.T.A.) del P.A.I., relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

15. COMUNE DI VILLA SANT'ANTONIO – Studio di compatibilità geologica e geotecnica del territorio comunale di Villa Sant'Antonio ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI – Adeguamento al PUC e al PPR - PARTE FRANE - APPROVAZIONE

16. COMUNE DI SENEGHE – Studio di compatibilità geologica e geotecnica del territorio comunale di Seneghe ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI. – Piano urbanistico Comunale in adeguamento al PPR - PARTE FRANE – APPROVAZIONE

17. COMUNE DI MILIS – Studio comunale di assetto idrogeologico - parte idraulica - redatto ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI previgenti al decreto Presidente Regione n. 35/2018 – APPROVAZIONE

18. Comune di Palau – Studio comunale di assetto idrogeologico, ai sensi dell’art. 37, comma 3, lett. B delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I., per le aree di pericolosità e rischio riferito al Piano di Utilizzo dei Litorali (P.U.L.) - ADOZIONE PRELIMINARE
28.07.20 - Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato mercoledì 29 luglio alle ore 15:30 in videoconferenza.
Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato mercoledì 29 luglio alle ore 15:30 in videoconferenza, con il seguente ordine del giorno:

1.COMUNE DI LACONI – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI - ADOZIONE DEFINITIVA

2.COMUNE DI SAMATZAI – Variante ai sensi dell’art. 37 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità da frana sull’intero territorio comunale - ADOZIONE DEFINITIVA

3.Comune di Escalaplano – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica e da frana dell’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

4.COMUNE DI MASAINAS – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico (art. 8 c. 2 NA PAI) per la perimetrazione delle sole aree di pericolosità idraulica nel territorio comunale ad esclusione del centro urbano - ADOZIONE PRELIMINARE

5.COMUNE DI MONTI - Studio di assetto idrogeologico ai sensi dell’art. 8 c. 2 bis e art. 37 c. 3 lett. b delle N.A., delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I. riferiti al Piano regolatore territoriale delle aree gestite dal CIPNES - GALLURA - Piano Particolareggiato Agglomerato delle Attività Produttive di Monti, parte idraulica e parte frane - ADOZIONE PRELIMINARE

6.COMUNE DI ONIFAI - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, per la perimetrazione di aree di pericolosità da frana sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

7.COMUNE DI TELTI – Procedimento di Variante P.A.I. ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico (art. 8 c. 2 NA PAI) per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica e da frana nel territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

8.COMUNE DI TRATALIAS – Studio comunale di assetto idrogeologico redatto ai sensi dell’art. 8, comma 2 ter delle Norme di Attuazione del PAI, relativo al Piano di lottizzazione “Pirosu” sottozona C3 in località Monte Nigali- Adozione preliminare della variante puntuale al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3, lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI - – ADOZIONE PRELIMINARE

9.COMUNE DI TUILI - Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI – Parte Frane - ADOZIONE PRELIMINARE

10.COMUNE DI URZULEI – Studio di variante al PAI frane ex art. 37, comma 3, lettera b) delle NTA del PAI, relativo all’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

11.COMUNE DI DORGALI - Variante ai sensi dell'art. 37 comma 3, lett. b delle Norme di Attuazione del PAI delle aree a pericolosità idraulica e da frana del territorio comunale di Dorgali - ADOZIONE PRELIMINARE CON PRESCRIZIONI

12.COMUNE DI DONORI – Studio di compatibilità idraulica ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI previgenti al decreto Presidente Regione n. 35/2018 – APPROVAZIONE

13.COMUNE DI MILIS - Studio di compatibilità geologica e geotecnica ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del P.A.I. previgente al decreto Presidente Regione n. 35/2018 relativo al procedimento di “Adeguamento e revisione del PUC e del Piano particolareggiato del centro storico) – APPROVAZIONE

14.COMUNE DI BONARCADO – Studio di compatibilità geologica e geotecnica del territorio comunale di Bonarcado ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del P.A.I.. – Adeguamento al Piano Urbanistico Comunale di Bonarcado al PPR e al PAI – APPROVAZIONE

15.COMUNE DI VIDALBA - Studio comunale di assetto idrogeologico redatto ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del P.A.I. previgenti al decreto Presidente Regione n. 35/2018 – APPROVAZIONE

16.COMUNE DI GUSPINI - Studio comunale di assetto idrogeologico - parte idraulica - redatto ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI previgenti al decreto Presidente Regione n. 35/2018 – APPROVAZIONE

Cordiali saluti

La Segreteria dell'Autorità di Bacino
12.06.20 - Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato martedì 16 giugno 2020 alle ore 10.00 in videoconferenza.
Il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino è convocato martedì 16 giugno 2020 alle ore 10.00 in videoconferenza con il seguente ordine del giorno:
1. Direttiva 2007/60/CE – D.Lgs.49/2010 “Valutazione e gestione dei rischi di alluvioni – Piano di Gestione del Rischio di Alluvioni del distretto idrografico della Regione Autonoma della Sardegna” – Secondo ciclo di pianificazione – Modifiche alle Norme di Attuazione del Piano Stralcio di Bacino per l’Assetto Idrogeologico (PAI) e semplificazione delle procedure
2. COMUNE DI COLLINAS – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica nel territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE
3. COMUNE DI LAS PLASSAS – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità e rischio frana - ADOZIONE DEFINITIVA
4. COMUNE DI SANT’ANDREA FRIUS – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità e rischio frana - ADOZIONE DEFINITIVA
5. COMUNE DI SAN SPERATE – Studio di assetto idrogeologico ai sensi del combinato disposto di cui all’art. 8 c.2ter e dell’art. 37 c.3 – lett. b delle Norme di Attuazione del PAI per il piano attuativo relativo alla realizzazione di un impianto di messa in riserva di rifiuti non pericolosi in località Bia Casteddu– ADOZIONE DEFINITIVA
6. COMUNE DI SANT’ANTIOCO – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità da frana sull’intero territorio comunale – ADOZIONE DEFINITIVA
7. COMUNE DI CALANGIANUS – Studio di assetto idrogeologico comunale ai sensi dell'art. 8, comma 2ter, delle N.T.A. del P.A.I., relativo al Piano di Lottizzazione “Comparto in zona C 3.4 – Località Firuccia” – ADOZIONE DEFINITIVA
8. COMUNE DI SETZU – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica nel territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE
9. COMUNE DI PABILLONIS – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI per le aree a pericolosità idraulica - ADOZIONE PRELIMINARE.
10. COMUNE DI ORGOSOLO - Studi comunali di assetto idrogeologico di cui all'art. 8 c. 2 ter del PAI - Piano Particolareggiato della zona A di Orgosolo in adeguamento al PPR. ADOZIONE PRELIMINARE
11. COMUNE DI SAMATZAI – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità da frana sull’intero territorio comunale – ADOZIONE PRELIMINARE
12. COMUNE DI CAPOTERRA – Aggiornamento ai sensi dell'art. 37, comma 7 delle Norme di Attuazione del PAI della perimetrazione della pericolosità e del rischio idraulico sul tratto del Rio San Girolamo dalla foce all’attraversamento della SS195 a seguito della realizzazione e collaudo delle opere di mitigazione – APPROVAZIONE
13. COMUNE DI ALGHERO – Studio comunale di assetto idrogeologico redatto ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI previgenti al decreto Presidente Regione n. 35/2018 – APPROVAZIONE
14. COMUNE DI LA MADDALENA – Studio di variante parte idraulica e parte frane dell’intero territorio comunale ex art. 37, comma 3, lettera b) delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I. - ADOZIONE DEFINITIVA
08.04.20 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 7 aprile 2020
Il 7 aprile 2020 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
19.03.20 - Misure urgenti di organizzazione degli uffici della Direzione generale dell'Agenzia del Distretto idrografico conseguenti all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Modalità per contattare gli uffici a decorrere dal 23/03/2020.
Avviso all'utenza

Si comunica che - a seguito della situazione di emergenza in oggetto e della conseguente riorganizzazione degli uffici mediante lavoro a distanza - a partire dal 23 marzo 2020 e sino alla cessazione della situazione di emergenza sarà possibile contattare gli uffici prioritariamente attraverso comunicazione alla posta elettronica dei singoli funzionari reperibili nella “Rubrica” del Sito della RAS o, in subordine, alla mail: pres.ab.distrettoidrografico@regione.sardegna.it, indicando il proprio Nome e Cognome, eventuale numero di telefono, mail e, sinteticamente, il motivo della richiesta.

In caso di particolare urgenza, sarà possibile contattare i seguenti numeri telefonici: 366 681 3820 - 340 584 3700 con i seguenti orari:

- dal lunedì al giovedì: 8,00-14,00 - 15,00-18,00
- venerdì: 8,00-14,00

Si informa, altresì, che, per tutto il periodo dell’emergenza, la Direzione riceverà la corrispondenza esclusivamente a mezzo pec al seguente indirizzo: pres.ab.distrettoidrografico@pec.regione.sardegna.it

L’eventuale corrispondenza cartacea che dovesse pervenire potrà essere protocollata nei tempi consentiti dal perdurare dalle condizioni di emergenza.

f.to Il Direttore Generale
Ing. Antonio Sanna

Consulta la Rubrica della Direzione Generale dell'Agenzia del Distretto Idrografico [file.pdf]
16.03.20 - Misure urgenti di organizzazione degli uffici della Direzione generale dell'Agenzia del Distretto idrografico conseguenti all’emergenza epidemiologica da COVID-19. Modalità per contattare gli uffici a decorrere dal 13/03/2020
Avviso all'utenza

Si comunica che - a seguito della situazione di emergenza in oggetto e della conseguente riorganizzazione degli uffici mediante lavoro a distanza - a partire dal 13 marzo 2020 e sino alla cessazione della situazione di emergenza sarà possibile, per il momento, contattare gli uffici prioritariamente attraverso comunicazione alla posta elettronica dei singoli funzionari reperibili nella “Rubrica” del Sito della RAS o, in subordine, alla mail: pres.ab.distrettoidrografico@regione.sardegna.it, indicando il proprio Nome e Cognome, eventuale numero di telefono e, sinteticamente, il motivo della richiesta.

f.to Il Direttore Generale
Ing. Antonio Sanna


Cagliari 13 marzo 2020

Consulta la Rubrica della Direzione Generale dell'Agenzia del Distretto Idrografico [file.pdf]
27.02.20 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 26 febbraio 2020
Il 26 febbraio 2020 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere
06.02.20 - Pubblicate le Delibere della seduta del Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino del 4 febbraio 2020
Il 4 febbraio 2020 si è riunito il Comitato Istituzionale dell'Autorità di Bacino. Le delibere della seduta sono ora disponibili nella pagina Delibere della sezione Atti.
Visualizza le Delibere

1-10 di 188 Notizie
contattaci
© 2020 Regione Autonoma della Sardegna