Vai al contenuto della pagina
 

ELENCHI LAVORI PUBBLICI

Gli “elenchi aperti di operatori economici qualificati”, previsti dal legislatore sia comunitario sia nazionale, al fine di rendere più celeri e semplificare le procedure di affidamento dei contratti pubblici di importo inferiore alla soglia comunitaria (c.d. “micro contrattazione”), consentono, nel rispetto dei principi di rotazione, non discriminazione e parità di trattamento, di gestire le procedure negoziate e gli affidamenti diretti con contrazione dei tempi legati alla ordinaria pubblicità dei bandi e con alleggerimento della fase di gestione della gara.
Il rispetto di detti principi è garantito anche dalla previsione del sorteggio informatico degli operatori qualificati quale modalità di selezione.

Il sistema degli “Elenchi di operatori”, gestito attraverso un sistema informatico di accesso dinamico, costituisce indagine di mercato cumulativa. Detto strumento favorisce l’accesso al mercato dei lavori pubblici e dei servizi di ingegneria e architettura da parte delle micro, piccole e medie imprese.

Con Deliberazione della Giunta regionale n. 23/2 del 9 maggio 2017, è stata istituita la Direzione generale della Centrale regionale di committenza, quale struttura unitaria che svolge, tra l’altro, funzioni di:

Centrale di Committenza a favore del Sistema Regione di cui alla L.R. n. 31 del 1998 e s.m.i., degli Enti Locali (legge regionale n. 2 del 2016) e delle altre Pubbliche Amministrazioni interessate aventi sede nel territorio regionale;

Gestione e sviluppo della piattaforma telematica regionale per la gestione delle gare e per la gestione degli elenchi di operatori economici qualificati per l’affidamento di lavori e di servizi di ingegneria e architettura.

Lo sviluppo dell’attuale piattaforma telematica regionale di negoziazione, funzionale alla Centrale Regionale di Committenza, favorisce il ricorso agli strumenti di e-procurement e l’ottimale gestione delle procedure, anche telematiche, di acquisizione di forniture, servizi, lavori, servizi di ingegneria e architettura.

Destinatari degli Elenchi

Stazioni Appaltanti
Le stazioni appaltanti si avvalgono degli elenchi di operatori economici qualificati, per finalità di semplificazione amministrativa nonché in attuazione del principio di economia dei mezzi procedurali, previo accreditamento, ciascuno secondo il proprio ordinamento, nel rispetto dei bandi istitutivi.

Operatori economici qualificati
> per l’affidamento di servizi di ingegneria e architettura
> per l’esecuzione di lavori pubblici

STAZIONI
APPALTANTI

Le Stazioni appaltanti, previo accreditamento, possono utilizzare gli elenchi di operatori economici qualificati

OPERATORI
ECONOMICI

Elenchi di operatori, gestito attraverso un sistema informatico di accesso dinamico, costituisce indagine di mercato cumulativa

CONSULTA
ELENCHI

Consultazione Elenco di operatori economici qualificati per l'affidamento di opere e lavori pubblici e servizi di ingegneria e architettura