Vai al contenuto della pagina
LA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN SARDEGNA

Forme di riconoscimento/certificazione delle competenze

Flussio, lavorazione di un cestino di asfodelo
Tipologia:
Qualifica e Diploma Professionale, Diploma SSS e Certificato IFTS
Destinatari:
Imprese
Passo:
5 - Come si conclude il percorso
Il Decreto Interministeriale n. 29 del 30/09/2015, art. 8, commi 1, 2 e 3 in attuazione del D.Lgs 15 giugno 2015, n. 81 stabilisce che compatibilmente con quanto previsto dai rispettivi ordinamenti, l'istituzione formativa anche avvalendosi del datore di lavoro, per la parte di formazione interna, effettua il monitoraggio e la valutazione degli apprendimenti, anche ai fini dell'ammissione agli esami conclusivi dei percorsi in apprendistato, ne dà evidenza nel dossier individuale dell'apprendista e ne comunica i risultati all'apprendista e, nel caso di minorenni ai titolari della responsabilità genitoriale.

Agli apprendisti è garantito il diritto alla validazione delle competenze anche nei casi di abbandono o risoluzione anticipata del contratto, a partire dal periodo minimo di lavoro di tre mesi.

Per avere diritto alla valutazione e certificazione finale, l'apprendista, al termine del percorso, deve aver frequentato almeno i tre quarti sia della formazione interna che della formazione esterna di cui al Pano Formativo Individuale.
Laddove previsto nell'ambito dei rispettivi ordinamenti, la frequenza dei tre quarti del monte ore sia della formazione interna che della formazione esterna di cui al Pano Formativo Individuale costituisce il requisito minimo anche al termine di ciascuna annualità, ai fini dell'ammissione all'annualità successiva..




Nelle more del recepimento del D.Lgs n.81/2015, nella Regione Sardegna è in vigore la seguente regolamentazione:

Al termine di ogni annualità formativa, l’Agenzia formativa rilascia un’attestazione di frequenza e profitto all’apprendista e un’attestazione di frequenza all’impresa.

Al superamento della prova finale, l’apprendista riceve il titolo di qualifica o di diploma a cura della Regione Sardegna.

In caso di interruzione del percorso formativo, l’apprendista ha diritto a vedersi riconosciuta una certificazione delle competenze acquisite, rilasciata dall’istituzione formativa o scolastica.

In aggiunta, il datore di lavoro attesta le competenze professionali acquisite con riferimento al piano formativo individuale. Tali competenze possono eventualmente essere certificate secondo le modalità definite dalla Regione Sardegna.

Le certificazioni delle competenze acquisite nei percorsi in apprendistato hanno valore di credito formativo e sono spendibili nel sistema unitario di Istruzione e di Istruzione e formazione professionale.