Vai al contenuto della pagina
LA FORMAZIONE PROFESSIONALE IN SARDEGNA

Dove e come utilizzare il contratto di Alta formazione e ricerca

Ricerca: laboratorio d'analisi
Tipologia:
Alta formazione e ricerca
Destinatari:
Imprese
Passo:
1 - L'apprendistato e i suoi vantaggi
Nelle more del recepimento del Decreto Legislativo 15 giugno 2015, n. 81 che ha integrato il D.Lgs 167/2011 Testo Unico dell'Apprendistato, in Sardegna è in vigore la sperimentazione dell’apprendistato di Alta Formazione e Ricerca per il conseguimento del titolo di studio di "Dottore di Ricerca", ai sensi dell’art. 5 del T.U.A., al fine di: sostenere l’occupabilità e la specializzazione professionale dei giovani apprendisti/dottorandi; promuovere la circolazione di saperi e di esperienze tra Università, centri di ricerca, esperti specialistici e mondo imprenditoriale; favorire l’introduzione nel sistema produttivo regionale di figure professionali qualificate per i processi di innovazione, di ricerca e sviluppo tecnologico.

I percorsi sono rivolti a giovani di età non superiore ai 29 anni, assunti ai sensi dell’ art. 5 del T.U.A., che siano:
- residenti o domiciliati in Sardegna;
- risultati idonei al concorso di ammissione al corso di dottorato sulla base di modalità e procedure di evidenza pubblica definite dalle Università firmatarie del Protocollo di intesa del 29 ottobre 2013;
- assunti con contratto di apprendistato da imprese che abbiano almeno una sede operativa nella Regione sarda.

Il dottorato in apprendistato si realizza attraverso un percorso individuale di formazione e ricerca
specifico ed innovativo, progettato “ad hoc” dall’Università in collaborazione con le imprese.

Vedi anche:
Università degli Studi di Cagliari

Università degli Studi di Sassari