agenzia sarda per le politiche attive...  ›  amministrazione trasparente  ›  pagamenti dell'amministrazione  ›  piano dei pagamenti ai sensi dell'art.6...

Piano dei pagamenti ai sensi dell'art.6 del D.L. 35/2013

ex art. 6 del D.L. 35/2013 convertito con modificazioni dalla L. 6 giugno 2013, n. 64

Come comunicato con atto numero 1123894000000016 del 24/01/2020, nella piattaforma elettronica per la certificazione di crediti del Ministero dell'economia e delle finanze, Ragioneria Generale dello Stato, l'Agenzia Sarda per le politiche attive del lavoro non ha debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31/12/2019 e non estinti per somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti e per obbligazioni relative a prestazioni professionali.

ex art. 6 del D.L. 35/2013 convertito con modificazioni dalla L. 6 giugno 2013, n. 64

Come comunicato con atto numero 1123894000000014 del 30/04/2019, nella piattaforma elettronica per la certificazione di crediti del Ministero dell'economia e delle finanze, Ragioneria Generale dello Stato, l'Agenzia Sarda per le politiche attive del lavoro non ha debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31/12/2018 e non estinti per somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti e per obbligazioni relative a prestazioni professionali.

ex art. 6 del D.L. 35/2013 convertito con modificazioni dalla L. 6 giugno 2013, n. 64

Come comunicato con atto numero 1123894000000012 del 10/04/2018, nella piattaforma elettronica per la certificazione di crediti del Ministero dell'economia e delle finanze, Ragioneria Generale dello Stato, l'Agenzia Sarda per le politiche attive del lavoro non ha debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31/12/2017 e non estinti per somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti e per obbligazioni relative a prestazioni professionali.

ex art. 6 del D.L. 35/2013 convertito con modificazioni dalla L. 6 giugno 2013, n. 64

Come comunicato con atto numero 1123894000000002 del 19/09/2013, nella piattaforma elettronica per la certificazione di crediti del Ministero dell'economia e delle finanze, Ragioneria Generale dello Stato, l'Agenzia regionale per il lavoro non ha debiti certi, liquidi ed esigibili maturati al 31/12/2012 e non estinti per somme dovute per somministrazioni, forniture e appalti e per obbligazioni relative a prestazioni professionali.