agenzia sarda per le politiche attive...  ›  amministrazione trasparente  ›  altri contenuti  ›  accesso civico

Accesso civico

articolo 5 del Decreto legislativo 33/2013

L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che l’Agenzia abbia omesso di pubblicare sul proprio sito web istituzionale pur avendone l'obbligo.
I cittadini sono attori fondamentali ai quali il Decreto legislativo 33/2013 riconosce un ruolo attivo per contribuire al cambiamento organizzativo sotteso a tutta la nuova normativa in materia di prevenzione della corruzione. L’istituto dell’accesso civico riconosce e tutela in capo a ogni cittadino una specifica legittimazione a conoscere, utilizzare e riutilizzare - alle condizioni indicate dalla norma - i dati, i documenti e le informazioni pubblici in quanto oggetto di pubblicazione obbligatoria.
Questo istituto è diverso ed ulteriore rispetto al diritto di accesso ad atti e documenti amministrativi disciplinato dalla Legge 241/1990. Diversamente da quest'ultimo, infatti, non presuppone un interesse qualificato in capo al soggetto richiedente, e consiste nel chiedere e ottenere gratuitamente che l’Agenzia fornisca e pubblichi gli atti, i documenti e le informazioni, da questa detenuti, per i quali è prevista la pubblicazione obbligatoria, ma che, per qualsiasi motivo, non siano stati pubblicati sul proprio sito web istituzionale.

Accesso civico
Dove rivolgersi:
Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro - ASPAL
Tel. +39 070 6067039
Fax +39 070 6067917
Email: lav.agenzia.regionale@regione.sardegna.it

Destinatari:
Chiunque ha diritto di richiedere i documenti, le informazioni o i dati, la cui pubblicazione è obbligatoria ai sensi del Decreto legislativo n.33/2013, che le pubbliche amministrazioni hanno omesso di pubblicare nel sito istituzionale.

Requisiti:
Non sono richiesti requisiti e la richiesta non deve essere motivata.

Termini di conclusione del procedimento:
30 giorni

Termini di presentazione:
La richiesta si può presentare in qualsiasi momento dell'anno.

Documentazione:
La richiesta può essere presentata sul modulo appositamente predisposto e presentata:
- tramite posta elettronica all'indirizzo:
lav.agenzia.regionale@regione.sardegna.it
- tramite posta ordinaria all'indirizzo:
Agenzia Sarda per le Politiche Attive del Lavoro - ASPAL
Via Is Mirrionis, 195 – 09122 Cagliari
- tramite fax al n. 070 606 7917
- direttamente presso L'Ufficio Relazioni con il Pubblico (orari di ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 11 alle 13, il martedì e il mercoledì dalle 16 alle 17)

Modulistica
Modulo accesso civico


Descrizione del procedimento: L'accesso civico è il diritto di chiunque di richiedere i documenti, le informazioni o i dati che le pubbliche amministrazioni hanno l'obbligo di pubblicare ai sensi del decreto legislativo 33/2013, laddove abbiano omesso di renderli disponibili nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale
L'accesso civico è un diritto che può essere esercitato da chiunque, è gratuito, non deve essere motivato e la richiesta va indirizzata al Responsabile della Trasparenza.
Il Responsabile della Trasparenza, dopo aver ricevuto la richiesta, verifica la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione e, in caso positivo, provvede alla pubblicazione dei documenti o informazioni oggetto della richiesta nella sezione Amministrazione trasparente del sito istituzionale www.regione.sardegna.it/agenziaregionaleperillavoro, entro il termine di 30 giorni. Provvede, inoltre, a dare comunicazione della avvenuta pubblicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.

Se quanto richiesto risulta già pubblicato, ne dà comunicazione al richiedente indicando il relativo collegamento ipertestuale.
I dati pubblicati sono utilizzabili da chiunque.
La richiesta di accesso civico può essere presentata anche presso uno degli uffici relazioni con il pubblico della Regione Sardegna o al responsabile del procedimento cui si riferiscono i dati o le informazioni richieste. In questo caso gli uffici che ricevono la richiesta devono trasmetterla immediatamente al responsabile della Trasparenza.

Nei casi di ritardo o mancata risposta il richiedente può ricorrere al titolare del potere sostitutivo che, verificata la sussistenza dell'obbligo di pubblicazione, entro 15 giorni, provvede alla pubblicazione ad informare il richiedente.

Tutela dell'accesso civico Contro le decisioni e contro il silenzio sulla richiesta di accesso civico connessa all'inadempimento degli obblighi di trasparenza il richiedente può proporre ricorso al giudice amministrativo entro trenta giorni dalla conoscenza della decisione dell'Amministrazione o dalla formazione del silenzio.

Responsabile del procedimento:
Dott. Marcello Cadeddu
Email - lav.agenzia.regionale@regione.sardegna.it
Posta Elettronica Certificata - agenzialavoro@pec.regione.sardegna.it

Normativa di Riferimento:
- Decreto Legislativo 33/2013 - Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni.



REGISTRO DEGLI ACCESSI

L’ASPAL pubblica, così come richiesto dalle Linee guida Anac FOIA (delibera n. 1309/2016) l’elenco delle richieste di accesso (atti, civico e generalizzato) con indicazione dell’oggetto e della data della richiesta nonché del relativo esito con la data della decisione

2020
Registro accessi I semestre 2020

2019
Registro accessi II semestre 2019 - Aggiornamento al 4 marzo 2020 - Pubblicato il 9 marzo 2020
Registro accessi II semestre 2019
Registro accessi I semestre 2019

2018
Registro accessi II semestre 2018
Registro accessi I semestre 2018 - Aggiornamento al 28.01.2019
Registro accessi I semestre 2018

2017
Registro accessi II semestre 2017