Vai al contenuto della pagina

Altri soggetti Istituzionali

  • CONDIVIDI SU:
I Ministeri

I Ministeri maggiormente coinvolti, a vario titolo, nella gestione delle migrazioni in Italia sono il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali; il Ministero per gli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, il Ministero dell'Interno; il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca; il Ministero della Salute .

Prefetture

Ciascuna Prefettura provvede alla distribuzione dei migranti nei rispettivi territori provinciali di competenza. L’attuale normativa prevede che i migranti siano collocati prioritariamente presso i centri Sprar (Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati) ma laddove ciò non possa avvenire a causa della insufficienza del sistema Sprar, le Prefetture sono tenute ad identificare ulteriori strutture di accoglienza temporanea.

Questure

Le Questure collaborano con la Regione Sardegna e gli altri soggetti alle attività relative agli sbarchi diretti di piccoli gruppi di migranti sulle coste sud della Sardegna e a quelli programmati nel porto di Cagliari, alle procedure operative atte a garantire il soddisfacimento dei bisogni di prima necessità e il coordinamento con le esigenze di identificazione dei migranti e il loro successivo inserimento nei Centri di prima accoglienza.

Enti Locali

Gli Enti Locali gestiscono i rapporti diretti con l'utenza tramite gli sportelli dislocati nel territorio. I servizi e gli interventi di sostegno sono rivolti ai minori, ai singoli e alle famiglie in difficoltà, alle persone con disabilità o con problemi di salute fisica o mentale, agli anziani, nonché a persone senza fissa dimora, a donne vittime di violenza, a minori stranieri non accompagnati, a persone che necessitino di una tutela o sostegno a causa di condizioni di particolare fragilità e bisogno.

Patronati e Sindacati

Gli Istituti di Patronato e di assistenza fiscale, dislocati sul territorio regionale, svolgono un servizio di pubblica utilità a titolo gratuito, rivolto ai lavoratori e cittadini italiani e stranieri che ne fanno richiesta.

Università degli Studi

Gli Atenei di Cagliari e Sassari promuovono e supportano il coinvolgimento dei giovani titolari e richiedenti di protezione internazionale nei percorsi universitari dando loro l’opportunità di attivare, riprendere e concludere gli studi.

Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti (CPIA)

Il CPIA è una struttura del Ministero dell’Istruzione che realizza un’offerta formativa per adulti e giovani adulti che non sono in possesso del titolo di studio conclusivo del primo ciclo di istruzione o che non hanno assolto l’obbligo di istruzione

Garante regionale per l’infanzia e l’adolescenza

Per assicurare a livello nazionale la piena attuazione e la tutela dei diritti dei bambini e degli adolescenti secondo le disposizioni della Convenzione, la legge n. 112 del 12 luglio 2011 ha istituito l’Autorità garante per l’infanzia e l’adolescenza.

Anci

L'Associazione nazionale comuni italiani Sardegna ha istituito il Servizio per l’accoglienza dei migranti con la finalità di fornire agli enti locali sardi ogni utile supporto tecnico e istituzionale. L'Anciha il compito di fornire ai Comuni della Sardegna assistenza e consulenza, coordinamento e promozione di attività fra istituzioni differenti.