Vai al contenuto della pagina

Notizie

Maiali
02/02/2017 - FOCOLAIO A SEULO, APPELLO PER SICUREZZA NEGLI ALLEVAMENTI

Un nuovo focolaio di Peste suina africana è stato segnalato ieri in un allevamento nelle campagne di Seulo, in località Gerchiri. Dopo il sospetto sulla presenza dell’infezione, riscontrato da un veterinario allertato dall’allevatore, i cinque campioni prelevati e analizzati in laboratorio hanno dato esito positivo in tre casi. Sempre secondo il responso dei controlli, il virus era presente nell’allevamento da almeno una ventina di giorni. Questa mattina quindi, su ordinanza firmata dal sindaco Enrico Murgia, il servizio veterinario ha abbattuto 15 animali (sette adulti e 8 lattonzi), mentre una scrofa era già morta nelle scorse ore. L’allevamento si trova nel raggio dei 10km di sicurezza e blocco della movimentazione dei suini: intervento attivato, come previsto dalla norma, dopo l’ultimo focolaio riscontrato la scorsa settima ad Aritzo e che ha interessato anche parte del territorio di Seulo.

23/01/2017 - DOPO LE NEVICATE, ECCO COME SMALTIRE LE CARCASSE DEI MAIALI MORTI

A causa delle avverse condizioni metereologiche dei giorni scorsi è probabile che nei territori comunali si possano rinvenire carcasse di suini deceduti a causa del freddo e della neve. Qualora siano rinvenuti tali animali, privi di tatuaggi o segni di riconoscimento, l’Unità di Progetto per l’eradicazione della Peste suina africana ricorda ai Sindaci, responsabili in materia, che è opportuno adottare con tempestività i provvedimenti che dispongano lo smaltimento con modalità idonee a scongiurare pericoli per la salute pubblica.

09/12/2016 - MODIFICHE AL PIANO DI ERADICAZIONE SU ITER REGOLARIZZAZIONE ALLEVAMENTI ILLEGALI ED ESTENSIONE DEL SEMIBRADO

CAGLIARI, 9 DICEMBRE 2016 - È stata pubblicata nei giorni scorsi, sul sito istituzionale della Regione, la Determinazione, e i relativi allegati, che modificano il Secondo provvedimento attuativo del Programma straordinario di eradicazione della Peste suina africana 2015-2017 che interviene su norme e disposizioni per il controllo della malattia dei suini e lungo la filiera di produzione della carne di maiale. Nello specifico, le modifiche più rilevanti, sul documento a firma del responsabile dell’Unità di Progetto per l’eradicazione della PSA, Alessandro De Martini, hanno interessato la zonizzazione e la conseguente estensione degli allevamenti confinati in semibrado, il nuovo iter per la regolarizzazione degli allevamenti illegali (già illustrato con il decreto attuativo del 21 ottobre scorso ed elaborato dall’assessorato della Sanità) e i controlli ufficiali in ristoranti, aziende agrituristiche e in occasione di sagre.

07/12/2016 - USI CIVICI, IL COMUNE DI BAUNEI ASSEGNA 37 LOTTI DI TERRE PUBBLICHE PER ALLEVAMENTI SUINICOLI

Baunei, 7 dicembre 2016 - La lotta alla Peste suina africana è vincente se Regione, amministrazioni locali, allevatori e tutti gli attori coinvolti collaborano e fanno la propria parte. Una risposta importante è arrivata proprio ieri sera dal Consiglio comunale di Baunei che ha approvato la sospensione degli usi civici per 37 lotti di territorio comunale, che permetteranno ad altrettanti cittadini di avviare aziende suinicole nel rispetto delle norme igienico sanitarie in materia, anche per il consumo familiare.

29/11/2016 - PIGLIARU, ARRU E UDP PRESENTANO AI SINDACI NUOVO DECRETO PER REGOLARIZZARE ALLEVAMENTI ILLEGALI

Regolarizzare le aziende suinicole non registrate è oggi più semplice e meno oneroso. Le novità arrivano dal nuovo decreto attuativo sulla delibera approvata lo scorso 10 agosto, illustrato questa mattina, nell’Assessorato della Sanità a Cagliari, in un incontro operativo tra il presidente Francesco Pigliaru, l’assessore della Sanità, Luigi Arru, i rappresentanti dell’Unità di Progetto per l’eradicazione della Peste suina africana, coordinati dal direttore generale della presidenza, Alessandro De Martini, e un gruppo di sindaci provenienti da Barbagia e Ogliastra. In questi territori, infatti, la presenza del virus, degli allevamenti irregolari e il pascolo brado sono fenomeni più diffusi rispetto ad altre aree dell’Isola. Sono intervenuti i rappresentanti dei Comuni di Baunei, Desulo, Fonni, Orgosolo, Seulo, Talana, Urzulei e Villagrande.

24/11/2016 - 3 SU 6 ALLEVAMENTI COLPITI DA PSA A SARULE E ORANI RISULTATI POSITIVI AL VIRUS. LADDOMADA: DATI CHE NON SORPRENDONO

Sono tre su sei gli allevamenti, interessati dagli abbattimenti lo scorso 11 novembre fra Sarule e Orani, a essere risultati positivi al virus della Peste suina africana (PSA). Lo rende noto il rapporto elaborato dall’Istituto zooprofilattico sperimentale della Sardegna (IZS) che ha analizzato i prelievi effettuati su 25 dei 39 suini depopolati due settimane fa, con 8 animali risultai positivi.

04/11/2016 - DEPOPOLATI A URZULEI 2 SUINI IRREGOLARI CATTURATI IN AREA DEMANIALE

Sono stati depopolati questa mattina, in agro di Urzulei, due suini irregolari di proprietà e origine sconosciuta. L’ordinanza, emanata dall’Unità di Progetto per l’eradicazione della Peste suina africana, è stata eseguita in seguito al ritrovamento di questi animali in un’area demaniale gestita dall’Agenzia Forestas.

26/10/2016 - FORMAZIONE CACCIATORI INTERESSATI A PARTECIPARE A STAGIONE VENATORIA 2016-2017

La formazione per i cacciatori al cinghiale, in regola con la presentazione della domanda di censimento, prosegue in diversi territori dell’Isola con i corsi organizzati dall’Agenzia regionale Laore Sardegna. A oggi sono stati già formati oltre 4mila soggetti tra cacciatori referenti delle compagnie di caccia e sostituti di referenti, titolari di Aziende agrituristico-venatorie, Zona addestramento cani, allevamenti di cinghiali a scopo di studio o ripopolamento e presidenti delle zone in concessione per l’esercizio della caccia autogestita. Tutti questi soggetti, secondo le disposizioni contenute nel quarto provvedimento dell’Unità di Progetto per l’eradicazione della Peste suina africana, hanno l’obbligo alla formazione.

18/10/2016 - ISPETTORI UE: CAUTO OTTIMISMO SU RISULTATI RAGGIUNTI DALLA SARDEGNA

Si è chiusa oggi, con l’ultima audizione tenuta nella sede della ASL 1 di Sassari con i rappresentanti dell’Unità di Progetto per l’eradicazione della Peste suina africana, la visita degli ispettori del Food and veterinary office (Fvo) della Commissione europea. Otto giorni di intensi lavori che hanno visto il team di esperti Ue, supportati dai colleghi del ministero della Salute, del Centro di referenza nazionale Pesti suine, dal personale degli Uffici veterinari per gli adempimenti comunitari (UVAC) e dai Nuclei antisofisticazioni e sanità (Nas) dell’arma dei Carabinieri, visitare macelli, punti di allevamento e di trasformazione in diversi territori dell’Isola.

91-100 di 117