Vai al contenuto della pagina

Programma di lavoro della Commissione per il 2018

La Commissione europea ha presentato il programma di lavoro per il 2018, contenuto nella Comunicazione della Commissione al Parlamento Europeo, al Consiglio, al Comitato Economico e Sociale Europeo e al Comitato delle Regioni “Programma di lavoro 2018. Un'agenda per un'Unione più unita, più forte e più democratica”.
Il Programma prevede la realizzazione di 26 iniziative che perseguono una duplice finalità. Da un lato, la Commissione ha messo in cantiere una serie di iniziative legislative finalizzate a completare i lavori sulle 10 priorità della Commissione Junker. Dall’altro, il programma di lavoro presenta una serie di azioni e iniziative con una prospettiva che guarda al 2025 ed oltre.
Il programma di lavoro individua 66 proposte prioritarie per le quali si rende necessaria una rapida adozione da parte del Parlamento e del Consiglio. Propone inoltre il ritiro di 15 proposte rimaste in sospeso ormai superate. Presenta infine 15 proposte che fanno seguito alle revisioni delle leggi attuali basate sul programma di controllo dell'adeguatezza e dell'efficacia della regolamentazione (REFIT), nonché la proposta di abrogazione di tre atti legislativi obsoleti.

Tra le diverse iniziative, il cui elenco esaustivo è contenuto nel documento, la Commissione annuncia per il 2018 la proposta del quadro finanziario pluriennale, la realizzazione di un piano d'azione sull'economia circolare, il completamento dell’Unione dell'energia, dell’Unione dei mercati dei capitali, dell’Unione economica e monetaria e dell’Unione bancaria, insieme alla proposta di un processo legislativo più efficiente.
Per approfondimenti è possibile visitare la pagina dedicata.

  • CONDIVIDI SU: