Vai al contenuto della pagina

Premio Altiero Spinelli 2019: in palio fino a 16 premi da 25mila euro

Con l’intento di dare visibilità a iniziative che favoriscono la comprensione dell’UE da parte dei cittadini e accrescono la loro fiducia nei confronti dell’Unione, la Commissione europea lancia, per il terzo anno consecutivo, l’invito a presentare candidature per il “Premio Altiero Spinelli per attività di sensibilizzazione” sull’Unione europea.

Il concorso mira a premiare i contributi (lavori, prodotti o attività) finalizzati a:
1) promuovere la conoscenza dell’UE e la riflessione critica sul passato, sul presente e sul futuro dell’Unione da parte del grande pubblico e di un pubblico non specializzato;
2) migliorare la comprensione dei cittadini in merito ai valori, agli obiettivi, ai benefici del processo di integrazione europea e sui grandi traguardi raggiunti, sui fallimenti, sulle contraddizioni e sui dilemmi finora affrontati;
3) proporre materiali e approcci innovativi che possono essere utilizzati per informare, educare e ispirare meglio i cittadini e aiutarli a sviluppare una consapevolezza critica dell'UE e un senso di appartenenza ad essa;
4) smascherare i miti populisti anti-UE su vari aspetti del processo di integrazione europea, compresa la retorica estremista basata sull'intolleranza e la disinformazione sulla legittimità, le competenze e il reale operato delle istituzioni europee.

Con lo sguardo rivolto verso i giovani e al rapporto di questi con l’Unione europea, i contributi da candidare possono consistere in:
- film, video, documentari, programmi/produzioni televisive, radiofoniche o online o altri tipi di opere audiovisive e mediatiche sull'UE adatte al grande pubblico e al panorama dei nuovi media,
- programmi o campagne educative sull’UE e corsi online (MOOC),
- campagne di informazione e comunicazione sull’UE,
- attività immersive, basate sull'azione ed esperienziali che consentono ai partecipanti di testimoniare il valore aggiunto dell'UE e i suoi valori fondamentali,
- eventi culturali su larga scala che raggiungono un grande pubblico,
- altri prodotti, attività o iniziative emblematiche o combinazioni di tali lavori che perseguono gli obiettivi del Premio.

Per l’Edizione 2019 del concorso, i lavori/prodotti/attività proposti devono essere stati completati e implementati nel corso degli ultimi 2 anni (alla data di scadenza del concorso). Non sono ammissibili lavori/prodotti/attività che hanno già ottenuto un finanziamento o un Premio dell’UE.
Il concorso è aperto a cittadini degli Stati UE e a organismi non governativi stabiliti in uno dei Paesi membri dell’UE.

Sono previsti massimo 16 premi da 25.000 euro ciascuno.

Le candidature dovranno essere presentate esclusivamente online entro le ore 17:00 del 29 ottobre 2019.

La cerimonia di premiazione si svolgerà nella primavera del 2020.

Maggiori informazioni sull’iniziativa sono reperibili nella pagina web dedicata

  • CONDIVIDI SU: