Vai al contenuto della pagina

Revisione mirata del regolamento generale di esenzione per categoria (GBER)

La Commissione europea ha avviato la seconda revisione mirata del regolamento generale di esenzione per categoria (GBER), destinata all’ampliamento del campo di applicazione del GBER per agevolare l’integrazione di finanziamenti statali con alcuni programmi dell'Unione europea del nuovo quadro finanziario pluriennale.

A tal fine, la Commissione europea, attraverso la revisione mirata del regolamento generale di esenzione per categoria, intende consentire agli Stati membri di attuare misure di aiuto senza notifica preventiva nei seguenti casi:
1. operazioni di finanziamento e investimento sostenute dal Fondo InvestEU;
2. progetti di ricerca, sviluppo e innovazione ("RSI") insigniti del marchio di eccellenza nell'ambito di Orizzonte 2020 o di Orizzonte Europa e progetti di cofinanziamento e azioni di Teaming, sempre nel quadro di Orizzonte 2020 o Orizzonte Europa;
3. progetti di cooperazione territoriale europea.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata. I cittadini e le parti interessate sono invitati a partecipare. Il termine ultimo di partecipazione è previsto per il giorno 6 luglio 2020.

Per una panoramica sulle opportunità di partecipazione al processo decisionale europeo è possibile consultare l'apposita sezione all'interno di questo portale.

  • CONDIVIDI SU: