Vai al contenuto della pagina

La Sardegna partecipa alla consultazione per la diffusione della rete a banda larga

La Regione Autonoma della Sardegna, attraverso la collaborazione tra l’Ufficio di Bruxelles e la Direzione generale dell'innovazione e Sicurezza IT, ha preso parte alla consultazione promossa dalla Commissione europea sulla valutazione delle norme UE in materia di aiuti di Stato destinati alla diffusione della rete a banda larga.

Obiettivo della consultazione è esaminare il funzionamento delle norme sugli aiuti di Stato per la realizzazione dell'infrastruttura a banda larga, al fine di verificare in che misura queste hanno stimolato la diffusione delle infrastrutture di telecomunicazione e hanno contribuito alla competitività del settore.

Scopo della consultazione è inoltre verificare in che misura le norme in materia di aiuti di Stato per la realizzazione dell'infrastruttura a banda larga rispondano agli sviluppi tecnologici, alle esigenze socioeconomiche e siano idonee a soddisfare i nuovi obiettivi strategici dell'UE descritti nella comunicazione "Plasmare il futuro digitale dell'Europa".

Con la partecipazione alla consultazione, che si inserisce nella fase ascendente del diritto dell’Unione europea, la Regione interviene attivamente nel processo di formazione degli atti normativi e di indirizzo emanati dalla UE in un ambito di interesse regionale strategico.

Per una panoramica sulle opportunità di partecipazione al processo decisionale europeo è possibile consultare la pagina dedicata all'interno di questo portale.

  • CONDIVIDI SU: