Vai al contenuto della pagina

La Sardegna partecipa alla consultazione in materia di ambiente ed energia

La Regione Autonoma della Sardegna, attraverso la collaborazione tra l’Ufficio di Bruxelles e la Direzione generale dell'Industria, ha preso parte alla consultazione promossa dalla Commissione europea sulla valutazione delle norme UE sugli aiuti di Stato in materia di ambiente ed energia, attraverso la predisposizione di un proprio documento di posizione.

Nell'ottica della revisione dell'attuale disciplina sugli aiuti di Stato in materia di ambiente ed energia, adottata nel 2014, la Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica riguardante la futura Comunicazione contenente la disciplina in materia di aiuti di Stato a favore dell'ambiente e dell'energia, che si applicherà a decorrere dal 1º gennaio 2022, e gli articoli da 36 a 49 del regolamento generale di esenzione per categoria (GBER) ad essa collegati.

Con la partecipazione alla consultazione, che si inserisce nella fase ascendente del diritto dell’Unione europea, la Regione interviene attivamente nel processo di formazione degli atti normativi e di indirizzo emanati dalla UE in un ambito di interesse regionale strategico.

Per una panoramica sulle opportunità di partecipazione al processo decisionale europeo è possibile consultare la pagina dedicata all'interno di questo portale.

  • CONDIVIDI SU: