Vai al contenuto della pagina

Consultazione sulla revisione delle norme sulla banda larga ad alta velocità


La Commissione europea ha avviato una consultazione pubblica sulla revisione delle norme sulla banda larga ad alta velocità.

La direttiva sulla riduzione dei costi della banda larga (2014/61/UE) intende agevolare e incentivare l'installazione di reti di comunicazione elettronica ad alta velocità riducendo i costi di installazione con l'adozione di misure armonizzate. Le misure si concentrano sull'accesso alle infrastrutture fisiche esistenti, sul coordinamento delle opere di ingegneria civile, sulla semplificazione delle procedure amministrative e dei requisiti per l'infrastruttura fisica all'interno degli edifici, sia per quelli nuovi che per quelli sottoposti a profonda ristrutturazione. La stessa contiene inoltre disposizioni volte a garantire la trasparenza delle informazioni pertinenti attraverso sportelli unici e meccanismi di risoluzione delle controversie.

In tale contesto, questa consultazione mira a raccogliere i pareri e i contributi dei portatori di interesse sull'attuazione delle attuali disposizioni della direttiva sulla riduzione dei costi della banda larga, nonché a sostenere la valutazione d'impatto delle opzioni strategiche.

Per maggiori informazioni è possibile consultare la pagina dedicata.
I portatori di interesse sono invitati a partecipare entro il termine ultimo fissato per il giorno 2 marzo 2021.

Per una panoramica sulle opportunità di partecipazione al processo decisionale europeo è possibile consultare l'apposita sezione all'interno di questo portale.

  • CONDIVIDI SU: