IL PIANO ENERGETICO AMBIENTALE REGIONALE
Normativa
 
info
Raccoglitori
Con la famosa strategia "20-20-20" prevista dal Protocollo di Kyoto l’Europa ha codificato la propria volontà a raggiungere entro il 2020, il 20% della produzione energetica da fonti rinnovabili, migliorare del 20% l'efficienza energetica e ridurre del 20% le emissioni di anidride carbonica. Tutti gli stati europei sono quindi chiamati a incentivare la produzione di energia da fonti rinnovabili, a ridurre le emissione e ad attivare politiche volte all’efficientamento energetico e al risparmio perseguendo gli obiettivi di sostenibilità, di competitività e di sicurezza dell’approvvigionamento. In tale ottica, anche la Regione Sardegna è impegnata nel raggiungimento di tali obiettivi con strumenti di pianificazione e azioni concrete.
Quadro normativo internazionale ed europeo
L'Unione Europea ha intrapreso una politica energetica tesa a garantire un'energia sostenibile, sicura e competitiva.
Quadro normativo nazionale
L'Italia ha definito un quadro normativo ed istituzionale necessario al raggiungimento degli obiettivi stabiliti dal Protocollo di Kyoto.
Quadro normativo regionale
In linea con gli obiettivi e le strategie nazionali, la Regione Sardegna ha emanato, nel corso degli ultimi anni, diversi provvedimenti finalizzati allo sviluppo sostenibile, alla produzione di energia da fonti rinnovabili nel rispetto del paesaggio, del territorio e dell'ambiente.
 
© 2018 Regione Autonoma della Sardegna