LE AUTONOMIE LOCALI DELLA SARDEGNA
Compagnie barracellari
 
info
Piramide di granito di Punta Crispoli
Barratzellu, Barracéllu (it. Barracello, guardia campestre)

Gli ordinamenti agrari di epoca giudicale, la notevole distanza tra villaggi e terre coltivate, il pascolo brado, gli usi comunitari, le pratiche e le attività agropastorali, hanno giocato un ruolo fondamentale nella genesi e nella progressiva diffusione e attestazione sul territorio isolano delle compagnie barracellari: giuridicamente e storicamente documentate fin dal 1596.
Preservare le campagne da danni e furti di ogni genere, sorvegliare orti, frutteti, vigne, difendere le proprietà e garantire un indennizzo ai proprietari assicurati (contadini e allevatori) era compito primario e preciso dovere della compagnia barracellare. È ben noto, altresì, il ruolo storico e il contributo decisivo che il barracellato (su barratzelladu) e i suoi componenti (sos barratzellos) hanno avuto nell’opera di contrasto e di prevenzione dei furti del bestiame. L’abigeato. Un reato molto diffuso nella Sardegna rurale dell’ottocento.
L’istituto del barracellato è stato oggetto di studio e di approfondite ricerche storiche e giuridiche. Economisti, antropologi, storici e giornalisti, nel secolo scorso, hanno autorevolmente trattato la materia e pubblicato opere, brevi saggi e monografie (v. bibliografia). Numerosi articoli e contributi scientifici, presentati su giornali, riviste accademiche o su internet, arricchiscono le conoscenze storiche sul passato (remoto e recente) delle compagnie barracellari e facilitano la ricostruzione delle principali e peculiari tappe evolutive della barracelleria isolana (v. Compagnie Barracellari - cenni storici).
Le compagnie barracellari della Sardegna, attualmente disciplinate e regolamentate dalla legge regionale del 15 luglio 1988, n. 25 e successive modifiche e integrazioni, che promuove e favorisce la loro costituzione e il mantenimento, svolgono compiti inerenti all’esercizio di pubbliche funzioni nonché attività di natura privatistica.
Sotto il primo profilo, collaborano con le autorità istituzionalmente preposte ai servizi di protezione civile, prevenzione e repressione dell’abigeato, tutela e salvaguardia ambientale, prevenzione degli incendi boschivi e ad altre attività connesse alla realizzazione di fini pubblici. Collaborano, inoltre, con le forze di polizia di Stato, per specifiche operazioni ed operano alle dirette dipendenze della polizia locale in occasione di particolari manifestazioni o eventi che possono comportare pericolo per l’incolumità pubblica.
Relativamente alle attività di natura privatistica, le compagnie barracellari svolgono la funzione di salvaguardia delle proprietà affidate loro in custodia da privati e la salvaguardia del patrimonio dei beni del comune di appartenenza.
Oggi le compagnie barracellari svolgono un ruolo determinante nella tutela del patrimonio boschivo, forestale e silvopastorale e contribuiscono in modo efficace alla lotta agli incendi boschivi che ogni estate mettono a rischio il territorio dell'intera isola.

Sintesi storica
Historical summary
Resumu istòricu

Compagnie Barracellari - Cenni storici
Consulta il procedimento
Contatti © 2018 Regione Autonoma della Sardegna