SISTEMA INFORMATIVO DEL LAVORO IN SARDEGNA
Informativa
 
info
Informativa
Il Repertorio contiene 24 schede descrittive dei settori economici regionali e oltre 250 schede di figure professionali ciascuna descritta secondo precise regole, attraverso una serie di voci definite (codice settore denominazione settore, codice figura, denominazione figura).
Le schede sono centrate sul concetto di Area di attività intesa come insieme di attività omogenee per tipologia di processo produttivo o prodotto realizzato. Ciascuna Area di Attività è a sua volta definita da una denominazione e dalla descrizione della relativa prestazione, a cui sono associate le dimensioni professionali fondamentali corredate dall'elenco di conoscenze e capacità necessarie per la realizzazione della prestazione.
Nella definizione dei contenuti del Repertorio si è tenendo conto dei precedenti interventi di ricerca che hanno riguardato la rilevazione dei fabbisogni formativi e delle priorità occupazionali e professionali espresse dalle imprese sarde, precedentemente realizzati nell'ambito della Misura 3.1 e 3.5 del POR Sardegna 2000/2006.

Per i cittadini il data base del Repertorio costituisce uno strumento di auto-orientamento per comprendere le caratteristiche chiave delle figure professionali regionali, potendone leggere le Aree di Attività, la contestualizzazione sul mercato del lavoro e le altre caratteristiche utili a comprendere dove ci si colloca o ci si vorrà collocare eventualmente attraverso un percorso formativo o professionale, oppure, in futuro, attraverso un percorso di certificazione e validazione delle competenze acquisite.

Per i rappresentanti del mondo produttivo, il data base rappresenta uno nuovo e moderno strumento di dialogo con l'Amministrazione, poiché una valida corrispondenza tra le reali competenze necessarie nei propri processi produttivi permette una adeguata strutturazione dell'offerta formativa regionale. Il Repertorio, infatti, rappresenta un riferimento importante nella progettazione dei percorsi formativi da parte degli operatori della formazione professionale della regione, specie per quanto riguarda la formazione finanziata dal Fondo Sociale Europeo. I percorsi formativi progettati dagli operatori, infatti, dovranno tener conto delle capacità e conoscenze previste dalla figura professionale che si intende "formare".

Per le istituzioni regionali (Assessorati, agenzie regionali) e locali (province), il data base rappresenta uno strumento utile per programmare le attività formative su cui hanno una concorrenza di funzioni, intenti e interessi alla cui costruzione hanno attivamente contribuito. Per i Centri Servizi per il Lavoro, in particolare, il Repertorio rappresenta una risorsa per l'erogazione dei servizi di orientamento agli utenti occupati, inoccupati o disoccupati, oltre che un presupposto indispensabile per costruire con l'Amministrazione regionale un sistema integrato di formazione continua e di certificazione delle competenze.

Tutti i soggetti potranno contribuire a rendere il Repertorio un oggetto dinamico in grado di recepire nel tempo i cambiamenti del contesto produttivo del territorio regionale, evolvendo in parallelo con esso ed acquisendo le esigenze espresse dal mercato del lavoro sardo in termini di competenze del capitale umano regionale.

Consulta la delibera
Consulta la Determinazione
Partner del progetto
© 2019 Regione Autonoma della Sardegna