ACQUISTI PUBBLICI ECOLOGICI IN SARDEGNA
Sinergia con altri progetti regionali
La strategia regionale sugli acquisti pubblici ecologici è attuata in piena sintonia con le altre politiche regionali e in particolare l’efficacia è rinforzata dalla sinergica collaborazione con le attività dei progetti:

- Sardegna CO2.0: L'iniziativa ha l’obiettivo di ridurre progressivamente il bilancio delle emissioni di CO2 della Sardegna attraverso l’attivazione di una serie di azioni integrate e coordinate tra loro e una riconversione dei processi produttivi e imprenditoriali tradizionali verso la green economy. Il progetto è realizzato anche attraverso l’accompagnamento di 20 Comunità Pioniere (Comuni singoli o associati) nella redazione e attuazione dei Piani d’Azione per l’energia sostenibile.
- Finanziamenti per le energie rinnovabili: I consumi energetici hanno delle dirette conseguenze sulla qualità dell'ambiente, legate soprattutto all'aumento della temperatura e al cambiamento del clima. La Regione Sardegna incentiva la riduzione delle emissioni nocive e il ricorso a fonti energetiche rinnovabili, erogando dei finanziamenti sia al settore pubblico (attraverso l’Assessorato della Difesa dell’Ambiente) sia di quello privato (attraverso l’Assessorato dell’Industria).
- Sardegna CAT (Centro di Acquisti Territoriali): E’ la centrale di acquisti che promuove e sviluppa un processo di razionalizzazione degli acquisti per beni e servizi delle amministrazioni e degli enti aventi sede nel territorio regionale, basato sull'utilizzo di strumenti telematici.
Le Convenzioni quadro stipulate dalla Regione, valevoli sull’intero territorio regionale, si concretizzano in appositi cataloghi elettronici contenenti informazioni sui beni e servizi oggetto della fornitura, attraverso i quali le Pubbliche Amministrazioni possono effettuare Ordinativi di Fornitura anche on line, dando così origine a contratti con l’impresa aggiudicataria.
Le Amministrazioni che possono aderire alle Convezioni quadro sono: Regione Autonoma della Sardegna ed enti e società regionali; Enti Locali (Province, Comuni e altri Enti territoriali); Aziende Sanitarie Locali e Ospedaliere; Università e Scuole.
- Sportello Impresa: E’ un'iniziativa ideata e promossa da Sardegna Ricerche per favorire l'incontro tra gli operatori economici sardi che intendono entrare o consolidare la propria presenza nel mercato degli appalti. Il progetto comprende servizi di formazione per le imprese e le stazioni appaltanti e una serie di eventi informativi tematici che si terranno in tutto il territorio regionale. Sarà operativo anche uno sportello informativo e servizi on line.
- Attività di Educazione Ambientale: La Regione Sardegna promuove attivamente l’educazione ambientale, quale strumento utile per facilitare il cambiamento attraverso la conoscenza, la consapevolezza, la capacità di azione responsabile e il coinvolgimento attivo delle giovani generazioni e della cittadinanza adulta, attraverso diversi canali e progetti. Il Sistema Infea Nazionale a livello regionale è costituito da una rete di organizzazioni che operano in collaborazione con i diversi livelli istituzionali, enti e organismi e con un “centro regionale di coordinamento” che ha sede presso il servizio SAVI.
A livello territoriale il coordinamento è garantito dai “nodi provinciali”, presenti nelle 8 province sarde.
Loghi Unione Europea e Repubblica Italiana
© 2019 Regione Autonoma della Sardegna