L'ALTRA STAGIONE
Ortueri
Ortueri
Presentazione evento: "S'Urtzu e is Sonaggiaos"
Le maschere “Is sonaggiaos” prendono il nome dai campanacci che si appendono al collo di buoi e pecore. Il gruppo principale, composto da uomini col viso nero, ricoperti di pelli bianche, rappresenta infatti un gregge. Avanza nelle strade del paese a passo cadenzato agitando i campanacci.
“S’Urtzu”, invece, è ricoperto di pelli scure, è la bestia/demone che si agita e si dimena, aggredisce le persone e si arrampica su case ed alberi. Le maschere del carnevale di Ortueri hanno diversi elementi in comune con quelle degli altri paesi della stessa zona con cui, molto probabilmente, condividono le stesse radici dionisiache tipiche della cultura agro-pastorale sarda. (Fonte: Maschere Sarde); fotografia e credits autore: Digital Library

Scheda di presentazione del Comune

Programma degli eventi:

Materiale multimediale:
© 2020 Regione Autonoma della Sardegna