LE POLITICHE GIOVANILI IN SARDEGNA
Assegnati i premi tesi di laurea “Università, Città, Casa”
Si è conclusa la fase di selezione delle tesi di laurea che hanno partecipato al Concorso Premio tesi di laurea “Università, Città, Casa”, finanziato dalla Regione Sardegna e realizzato con la collaborazione dell’Associazione Carta Giovani e dei Dipartimenti di Architettura di Cagliari e Alghero.
La Commissione valutatrice, composta dal Prof. Arch. Aldo Lino, Arch. Giuseppe Vallifuoco, Arch. Marco Lecis, ha individuato le migliori tesi di:
- Dott. Simone Ferreli
- Dott. Sergio Cappai
- Dott.ssa Chiara Secci
- Dott.ssa Paola Idini

Di ciascuna tesi, i cui autori riceveranno un premio del valore di € 500 cinquecento) ciascuno, la Commissione ha posto in rilievo:

Dott. Simone Ferreli – Tesi: “Spazi dell’educazione continua. Progetto per una macchina educativa all’interno del carcere di Cagliari”, Facoltà di Architettura di Cagliari, relatore Prof. Martino Tattara, correlatori Sabrina Puddu, Francesco Zuddas, Contro-relatore Prof. Nicola di Battista.

“La tesi propone il recupero del carcere di Buoncammino a Cagliari: i manufatti esistenti sono mantenuti quasi completamente e il progetto si concentra, con sensibilità e perizia, sulle aree interstiziali tra gli edifici e sulla riorganizzazione dell’interno degli stessi. Il lavoro appare maturo, approfondito e curato: la commissione ha apprezzato in particolare la ricerca del rinnovamento tipologico degli edifici esistenti. Notevole, per chiarezza ed efficacia, anche la cura grafica della rappresentazione. “

Dott. Sergio Cappai – Tesi “Il nuovo campus universitario di Cagliari”, Facoltà di Architettura di Alghero, relatore Prof. Luigi Snozzi, correlatori Arch. Marcello Congiu, Arch. Ayla von Wintzingerode, Arch. Claudio Buetti, Arch. Walter Dejana.

“La tesi affronta il progetto del nuovo campus universitario di Cagliari nell’area periferica della città tra il porto e le ferrovie. La commissione ha apprezzato come il progetto sia fondato sullo studio e sulla consapevolezza del rapporto tra edificio e immagine della città e come tale prospettiva di lavoro abbia portato a costruire con la nuova casa dello studente non solo il fronte del campus, ma una parte cospicua e rilevante di quello stesso della città, riprendendo, nella dimensione delle masse e in alcuni elementi caratterizzanti, le misure della palazzata di via Roma.”

Dott.ssa Chiara Secci – Tesi “Architetture liberate. Riqualificazione urbana e architettonica della struttura carceraria di Buoncammino a Cagliari”, Facoltà di Architettura di Cagliari, Relatori: Prof. Giovanni Battista Cocco, Prof.ssa Caterina Giannattasio, controrelatore Prof. Nicola di Battista.

“Come quella di Ferreli la tesi si occupa del recupero del carcere di Buoncammino a Cagliari. Anche questo lavoro si conferma nel mantenimento pressoché completo degli edifici esistenti, di cui riorganizza gli interni e disegna gli spazi liberi compresi dentro il recinto delle mura. Il lavoro appare maturo e condotto con coerenza e padronanza di mezzi. Rivela sensibilità per il recupero dell’esistente e la consapevolezza del valore che i monumenti civili di una città, anche una volta perduta la funzione originaria, continuano ad avere sia per la forma della città futura, sia per la memoria storica della sua comunità. Rispetto all’altra tesi analoga la progettazione degli spazi interni, seppure corretta e ben sviluppata, appare meno ricercata e approfondita nelle molte possibilità offerte dal tema. “

Dott.sa Paola Idini – Tesi “Gli spazi pubblici delle arti a Sassari”, Facoltà di Architettura di Alghero, relatori Prof. Giovanni Maciocco, Arch. Gianfranco Sanna, Ing. Silvia Serreli.

“La tesi affronta il tema degli spazi pubblici delle arti a Sassari e propone il progetto di un edificio multifunzione caratterizzato da grande flessibilità nell’organizzazione dei suoi usi. Sono apprezzati la sensibilità dell’inserimento urbano del nuovo manufatto, che completa il tessuto storico della città e definisce i margini dell’area verde su cui affaccia. Il lavoro è interessante anche la capacità dimostrata nella modellazione delle masse e nell’articolazione degli spazi interni.”

La premiazione e la mostra con l’esposizione delle 4 tesi vincitrici avranno luogo il 12 settembre 2012 ore 18.30 nell’Aula Magna della scuola di Architettura di Cagliari in via Corte D'Appello.

Consulta le pagine:
www.cartagiovani.it
architettura.unica.it
www.architettura.uniss.it

Consulta la locandina
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna