AZIONI INTEGRATE E COORDINATE DESTINATE A RIDURRE
PROGRESSIVAMENTE IL BILANCIO DELLE EMISSIONI DI CO2
Energie in Circolo: un viaggio nell’energia sostenibile in Sardegna
Energie in Circolo: un viaggio nell’energia sostenibile in Sardegna, è un percorso costituito da 9 Energy Day, che verrà avviato in occasione della EU Sustainable Energy Week 2015(EUSEW) promossa dall’Unione Europea per tutto il mese di giugno.
Il primo evento di avvio si svolge a Cagliari il 26 giugno 2015, gli altri otto itineranti nel territorio regionale tra settembre e ottobre 2015.
Energie in Circolo nasce dal Progetto Smart City – Comuni in Classe A (PO FESR 2007-2013), nell’ambito del Programma Sardegna CO2.0, che mira a promuovere lo sviluppo di progetti integrati tendenti alla riduzione delle emissioni di anidride carbonica a livello locale, e ha previsto azioni di affiancamento e supporto a favore delle amministrazioni comunali che hanno aderito all’iniziativa “Patto dei Sindaci” e intendono applicare modelli e protocolli attuativi specifici, in un’ottica di sviluppo sostenibile. Smart City ha coinvolto 102 Comuni della Sardegna che hanno elaborato 31 Piani di Azione per l’Energia Sostenibile (PAES), di cui 10 PAES d’Area e 21 PAES comunali.
Attraverso il viaggio si intende attivare un percorso di integrazione e di riflessione sui temi della sostenibilità ambientale, dell’efficienza energetica e delle energie rinnovabili, dando visibilità alle numerose iniziative pubbliche e private che negli ultimi anni sono nate nei territori.
L’evento di lancio dell’iniziativa è un laboratorio partecipativo rivolto a rappresentanti delle istituzioni (Regione Sardegna e sue Agenzie, Comunità pioniere e comuni interessati, Province), strutture tecniche (Autorità di gestione dei Programmi operativi, GAL, esperti e professionisti del settore) imprese ed associazioni, si tiene a Cagliari il 26 giugno presso il Convento di San Giuseppe, dalle ore 9.30 alle ore 17.30. L’evento è gestito con la metodologia dello Spazio Aperto di Discussione – Open Space Technology (OST) e viene realizzato in occasione della EUSEW Sustainable Energy Week 2015.
Obiettivo dell’iniziativa è attivare il massimo coinvolgimento degli attori, delle esperienze e delle buone pratiche, anche sulla base dei risultati del progetto Smart City, creando un’occasione di confronto, integrazione e proposta sui diversi aspetti della sostenibilità ambientale promossi dai PAES: energie rinnovabili, efficientamento energetico, mobilità sostenibile, pianificazione urbanistica ed edilizia sostenibile, acquisti e consumi sostenibili.

Per poter partecipare all’evento è necessario iscriversi entro martedì 23 giugno 2015 attraverso la compilazione della scheda di partecipazione.

Le 8 tappe del viaggio Energie in Circolo, da realizzare fra il mese di settembre e ottobre 2015, saranno caratterizzate da eventi aperti alla cittadinanza con l’obiettivo di attivare momenti di approfondimento, scambio, confronto sul tema delle energie sostenibili; sensibilizzare e diffondere informazioni sul tema e sulle buone pratiche; coinvolgere direttamente i diversi target; promuovere occasioni di integrazione fra differenti progetti/azioni pubbliche e private.
È una grande festa della sostenibilità che attraverso aree espositive e informative, laboratori di educazione alla sostenibilità, workshop partecipativi, performance, vuole avviare un processo di sensibilizzazione e mobilitazione, valorizzando i risultati del Progetto Smart City nella nuova Programmazione comunitaria 2014-2020.
Gli eventi locali verranno organizzati con la collaborazione attiva delle comunità pioniere che hanno definito i PAES nell’ambito del Progetto Smart City, coinvolgeranno le popolazioni e si svolgeranno in ciascuna delle aree territoriali interessate dal Progetto: Sulcis-Iglesiente; Marmilla; Oristanese; Montiferru; Marghine e Nord Sardegna; Ogliastra; Provincia di Cagliari; città di Cagliari.

L’assistenza tecnica e la segreteria organizzativa del percorso Energie in Circolo è curata dalla società Poliste.


Locandina [file.pdf]
Patto dei Sindaci
© 2017 Regione Autonoma della Sardegna