ACQUISTI PUBBLICI ECOLOGICI IN SARDEGNA
Laboratori acquisti verdi: al via gli incontri con gli stakeholder
Sono stati i servizi di pulizia e gli arredi per interni i temi affrontati nei primi due laboratori organizzati dalla Regione Autonoma della Sardegna per promuovere la definizione il più possibile condivisa di strumenti operativi e modalità tecniche di attuazione degli acquisti verdi.
Il 16 gennaio, infatti, nella sede cagliaritana dell’Assessorato della Difesa dell’ambiente, ha preso il via il ciclo di incontri con gli stakeholder di progetto: referenti tecnici delle principali amministrazioni pubbliche del territorio chiamati a confrontarsi su veri e propri prototipi di bando e capitolato. Quasi 40 i soggetti coinvolti nei primi due appuntamenti, in rappresentanza di enti locali, aziende sanitarie, università, agenzie ed enti strumentali della Regione.
Concepiti con un taglio teorico-pratico, i laboratori sono stati aperti dai rappresentanti del Servizio sostenibilità ambientale e sistemi informativi della Regione e hanno previsto un’introduzione sugli obiettivi di GPPbest e sul Green Public Procurement, con l’illustrazione dei principali riferimenti normativi e dei CAM di riferimento.
I partecipanti sono stati dunque suddivisi in gruppi e hanno contribuito alla revisione della documentazione di gara in modalità partecipativa, guidati da facilitatori professionisti dell’assistenza tecnica di progetto. Infine, è sperimentato in tempo reale il servizio GPP desk, contattato telefonicamente dai partecipanti per ulteriori approfondimenti su quanto emerso attraverso il confronto.
l ciclo si concluderà il 28 febbraio e prevede altri undici appuntamenti, tre dei quali dedicati al confronto con i fornitori.
Vedi il calendario degli incontri
Loghi Unione Europea e Repubblica Italiana
© 2018 Regione Autonoma della Sardegna