AUTORITÀ DI BACINO REGIONALE DELLA SARDEGNA
Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino si è tenuto mercoledì 9 settembre alle ore 15:00 in videoconferenza.
Il Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino si è tenuto mercoledì 9 settembre alle ore 15:00, in videoconferenza, con il seguente ordine del giorno

1. CIPNES - GALLURA – Procedimento di variante al P.A.I. ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del P.A.I. avviato con la presentazione dello studio di assetto idrogeologico relativo al Piano regolatore territoriale delle aree gestite dal CIPNES – GALLURA. Piano Particolareggiato Agglomerato delle Attività Produttive di Monti, parte idraulica e parte frane – ADOZIONE PRELIMINARE - RETTIFICA DELIBERAZIONE N. 5 DEL 30.07.2020

2. COMUNE DI MURAVERA – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico ai sensi dell’art. 8 c.2bis delle NA del PAI per la perimetrazione di aree di pericolosità e rischio idraulico - ADOZIONE DEFINITIVA

3. COMUNE DI PABILLONIS – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI per le aree a pericolosità e rischio idraulico e da frana - ADOZIONE DEFINITIVA

4. COMUNE DI SETZU – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico ai sensi dell’art. 8 c. 2 bis delle NA del PAI per la perimetrazione di aree di pericolosità idraulica nel territorio comunale - ADOZIONE DEFINITIVA

5. COMUNE DI SETZU – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37 c. 3 lett. b, relativo allo studio di assetto idrogeologico dell’intero territorio comunale ai sensi dell’art. 8, comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI – Parte Frane - ADOZIONE DEFINITIVA

6. COMUNE DI DESULO – Procedimento di Variante ai sensi dell’art. 37, c. 3 lett. b, delle Norme di Attuazione del PAI per le aree a pericolosità e rischio da frana in località Melanu, Battianule e Bruncu Tracugua - ADOZIONE PRELIMINARE

7. COMUNE DI SADALI – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree di pericolosità e rischio idraulico - ADOZIONE PRELIMINARE

8. COMUNE DI GESICO – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree a pericolosità e rischio idraulico - ADOZIONE PRELIMINARE

9. COMUNE DI BUGGERRU – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree a pericolosità e rischio da frana - ADOZIONE PRELIMINARE

10. COMUNE DI QUARTUCCIU – Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico per la perimetrazione di aree a pericolosità e rischio idraulico e da frana - ADOZIONE PRELIMINARE

11. COMUNE DI ABBASANTA - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 commi 2 e 3 delle Norme di Attuazione del PAI, relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

12. COMUNI DI ABBASANTA E NORBELLO - Procedimento di variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. b) delle Norme di Attuazione del PAI, per la perimetrazione di aree di pericolosità da frana sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

13. COMUNE DI MONTI - Variante al PAI ai sensi dell’art. 37 comma 3 lett. B delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I., relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

14. COMUNE DI TERGU - Comune di Tergu – Studio di variante al PAI ai sensi dell’art. 37, comma 3, lett. b) delle Norme Tecniche di Attuazione (N.T.A.) del P.A.I., relativo allo studio comunale di assetto idrogeologico di aree di pericolosità e rischio idraulico sull’intero territorio comunale - ADOZIONE PRELIMINARE

15. COMUNE DI VILLA SANT'ANTONIO – Studio di compatibilità geologica e geotecnica del territorio comunale di Villa Sant'Antonio ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI – Adeguamento al PUC e al PPR - PARTE FRANE - APPROVAZIONE

16. COMUNE DI SENEGHE – Studio di compatibilità geologica e geotecnica del territorio comunale di Seneghe ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI. – Piano urbanistico Comunale in adeguamento al PPR - PARTE FRANE – APPROVAZIONE

17. COMUNE DI MILIS – Studio comunale di assetto idrogeologico - parte idraulica - redatto ai sensi dell’art. 8 comma 2 delle Norme di Attuazione del PAI previgenti al decreto Presidente Regione n. 35/2018 – APPROVAZIONE

18. Comune di Palau – Studio comunale di assetto idrogeologico, ai sensi dell’art. 37, comma 3, lett. B delle Norme di Attuazione (N.A.) del P.A.I., per le aree di pericolosità e rischio riferito al Piano di Utilizzo dei Litorali (P.U.L.) - ADOZIONE PRELIMINARE
contattaci
© 2020 Regione Autonoma della Sardegna