Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Contributi per lo sviluppo di distretti industriali e sistemi produttivi

28.01.11 - attività produttive
L'Assessorato dell'Industria informa che da domani, 29 gennaio 2011, sarà possibile richiedere i contributi per l'annualità 2011 destinati alla realizzazione di programmi di sviluppo per il miglioramento dei servizi nei distretti industriali e nei sistemi produttivi locali.

Possono beneficiare degli aiuti i consorzi, le società consortili e le associazioni temporanee di imprese costituiti da almeno due piccole e medie imprese industriali, di servizi e artigiane, operanti all'interno dei seguenti distretti industriali e sistemi produttivi locali:

a) distretto del lapideo nelle province dell'Ogliastra, Nuoro e Olbia-Tempio;
b) distretto del sughero a Calangianus - Tempio Pausania;
c) distretto della moda e del tessile delle province di Oristano, Nuoro e Ogliastra;
d) sistemi produttivi locali, presenti su tutto il territorio della Sardegna nei campi della logistica avanzata, delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (ICT), della nautica, dell'industria agroalimentare e delle biotecnologie della salute.

I programmi di sviluppo devono riguardare attività di ricerca industriale, di sviluppo sperimentale, di trasferimento tecnologico e di interscambio di conoscenze e tecnologie tra mondo distrettuale e università, organismi di ricerca e trasferimento tecnologico e parchi scientifici volti a:

a) il miglioramento ambientale delle aree produttive;
b) il risparmio energetico e l’utilizzo di energia pulita;
c) la promozione e la diffusione delle ICT;
d) lo sviluppo di servizi logistici di sostegno all'intero sistema distrettuale;
e) il sostegno ad attività, di carattere strutturale, tese a favorire il radicamento nei mercati esteri del sistema distrettuale.

Le domande saranno istruite secondo l'ordine cronologico di presentazione, fino all'esaurimento delle risorse disponibili, pari ad oltre 2 milioni di euro.

I consorzi, le società consortili e le ATI interessati devono trasmettere le domande di contributo, tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, al seguente indirizzo:

Rti Banco di Sardegna S.p.A. - Sardaleasing S.p.A.
Ufficio finanza d'impresa e crediti speciali
piazza Castello, 1
07100 Sassari

Una fotocopia della domanda deve essere inviata, sempre tramite raccomandata con ricevuta di ritorno, anche all'Assessorato dell'Industria, in viale Trento, 69 – 09123 Cagliari.

Consulta i documenti
Consulta il procedimento


Informazione a cura dell'Urp della Presidenza

Ultimo aggiornamento: 28.01.11