Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


San Raffaele, General Electric spiega il proprio ruolo al "Qatar Tribune"

"General Electric sta studiando le modalità con le quali sostenere al meglio la visione e gli obiettivi del nuovo ospedale - ha dichiarato Abouzeid al giornale qatarino - Possiamo mettere in campo tutta l'ampia gamma di soluzioni a disposizione di GE Healthcare, comprese soluzioni tecnologiche di livello mondiale".
ricerca microscopio
CAGLIARI, 1 SETTEMBRE 2014 - La divisione medica del colosso USA General Electric parteciperà con tecnologia e know how al rilancio della struttura dell'ex ospedale San Raffaele di Olbia da parte della Qatar Foundation Endowment. I particolari sono pubblicati oggi dal quotidiano di Doha Qatar Tribune in un'intervista all'amministratore delegato di GE Healthcare per Medio Oriente e Pakistan, Maher Abouzeid.

"General Electric sta studiando le modalità con le quali sostenere al meglio la visione e gli obiettivi del nuovo ospedale - ha dichiarato Abouzeid al giornale qatarino - Possiamo mettere in campo tutta l'ampia gamma di soluzioni a disposizione di GE Healthcare, comprese soluzioni tecnologiche di livello mondiale, il supporto nella pianificazione e progettazione della struttura e l'inserimento della stessa nel nostro network globale di partner e ricercatori che lavorano a progetti di comune interesse".

Abouzeid condivide l'obiettivo di QFE per l'ospedale di Olbia, "cioè creare un centro altamente specializzato per la diagnosi, il trattamento e la riabilitazione dei pazienti e, al tempo stesso, un centro di ricerca scientifica che collabori con le università sarde, le istituzioni di ricerca regionali e analoghi centri scientifici italiani e stranieri".