Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


04.02.16 - assistenza agli stranieri
Fami, manifestazione di interesse per selezione di un partner privato

La Presidenza della Regione intende acquisire una manifestazione di interesse per la selezione di un partner privato di comprovata e pluriennale esperienza operativa richiesta dall’avviso "Fondo asilo migrazione e integrazione (Fami) 2014-2020 (Obiettivo Specifico 2 - Obiettivo nazionale 2)".

Scopo dell’iniziativa per la quale si ricerca il partner è quello di promuovere la parità di trattamento, prevenire e combattere le discriminazioni dirette e indirette fondate sulla razza o sull’origine etnica nei confronti dei cittadini di Paesi terzi, anche attraverso il coinvolgimento di associazioni di migranti.

Questi gli obiettivi nello specifico:

- promuovere l’adesione di enti territoriali alla "Rete Nazionale dei Centri Antidiscriminazioni" promossa dall’UNAR;
- prevenire e contrastare le discriminazioni per motivi razziali e di origine etnica, connesse all’accesso e alla fruizione dei pubblici servizi da parte dei cittadini di Paesi terzi;
- promuovere la sensibilizzazione, prevenzione e informazione sul territorio rivolta ai cittadini di paesi terzi, potenziali vittime di discriminazione;
- qualificare il personale della pubblica amministrazione sul tema del contrasto alle discriminazioni, stimolando l’attivazione di politiche e misure di prevenzione e contrasto delle discriminazioni;
- promuovere reti territoriali di intervento per la prevenzione ed il contrasto alle discriminazioni attraverso il coinvolgimento di pubbliche amministrazioni, istituzioni scolastiche associazioni del terzo settore e di assistenza legale, organizzazioni sindacali e datoriali, associazioni di migranti di prima e seconda generazione, consiglieri di parità.

Il partner, in particolare, sarà chiamato a:

- realizzare iniziative di sensibilizzazione e di informazione sul tema delle discriminazioni;
- supportare il Capofila nella definizione di strumenti per individuare meccanismi discriminatori presenti nelle prassi e nelle procedure di erogazione di servizi nelle Pubbliche Amministrazioni e messa a punto di strumenti di contrasto;
- favorire sul territorio, con particolare riferimento all’ambito scolastico, la diffusione di una cultura che favorisca nei contesti di vita locali la conoscenza e la comprensione reciproca e che promuova interventi in una logica di prevenzione, mediazione e risoluzione efficace dei conflitti sociali.

Le manifestazioni di interesse dovranno pervenire entro il 12 febbraio 2016 tramite posta elettronica certificata al seguente indirizzo: Indirizzo emailpresidenza.dirgen@pec.regione.sardegna.it

Consulta i documenti

Informazione a cura dell’Urp della Presidenza





Ultimo aggiornamento: 04.02.16
Condividi su:
Condividi su Delicious
Condividi su Facebook
Condividi su Twitter
Condividi su Yahoo bookmarks
Condividi su diggita
Condividi su Segnalo Alice
Condividi su Reddit
Condividi su Technorati
Condividi su My Space
Condividi su Digg
Condividi su Google Bookmarks
Condividi su Linkedin
Condividi su Virgilio Notizie
contattaci
Creative Commons License 2016 Regione Autonoma della Sardegna