Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Prodotti tipici e di qualità

prodotti tipici e di qualità
Pane, paste, vino, olio, dolci, carne: il paniere dei prodotti tipici e di qualità della Sardegna è un patrimonio da salvaguardare e promuovere.

La nuova Politica agricola comune (PAC) incentiva la riscoperta e la valorizzazione delle produzioni tipiche delle regioni europee, di cui a lungo è stata sottovalutata l’importanza.
In un mondo che va sempre più verso l’omologazione, la specificità di una produzione locale diventa ricchezza culturale ma anche economica. Senza scordare i vantaggi per la salute di chi consuma produzioni di qualità.

Il prodotto tipico è testimone della storia di un territorio. E’ in grado di raccontare usi e tradizioni di un paese e rappresentarne l’identità, attraverso la sua storia e le tecniche di produzione.

Incentivi regionali per produzioni di qualità
Il Piano di sviluppo rurale 2000/2006, predisposto dalla Regione, prevede interventi specifici per il sostegno alle produzioni tipiche e di qualità. Incentiva il sistema consortile per la tutela di tali produzioni e prevede interventi per favorire l’ampliamento degli sbocchi commerciali per la produzione agricola di qualità e delle micro-filiere territoriali.

Una politica d’interventi, che incentivino il ricambio generazionale nelle conduzione delle imprese agricole, è un altro strumento utilizzato per la salvaguardia delle produzioni tipiche.

L’amministrazione regionale intende puntare sulla tutela e la commercializzazione delle produzioni tipiche di qualità. Accanto a queste iniziative c’è anche quella di promuovere la diffusione della cultura della sana alimentazione, soprattutto tra le nuove generazioni. Nella convinzione che, se educati alla qualità e salubrità dei cibi, i giovani saranno consumatori consapevoli.