Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Tirocini formativi

tirocini formativi
I Tirocini formativi permettono a disoccupati e inoccupati che hanno assolto l'obbligo scolastico di fare un'esperienza di lavoro e di acquisire o affinare competenze.

Come funzionano
I tirocini formativi e di orientamento, ai quali si può accedere senza limiti di età, possono avere una durata massima di 6 mesi per inoccupati e disoccupati (compresi i lavoratori in mobilità), 12 mesi per le categorie svantaggiate individuate dalla Legge 381/1991 (detenuti, invalidi, tossicodipendenti, alcolisti etc), 24 mesi per i portatori di handicap. Vengono attivati attraverso convenzioni stipulate tra i soggetti promotori (per esempio, l'Agenzia Regionale del Lavoro) e le aziende o gli enti ospitanti: il numero di tirocinanti per ciascun soggetto ospitante è determinato dal numero di dipendenti a tempo indeterminato.

Il progetto formativo e di orientamento
Il tirocinio è imperniato su un progetto formativo e di orientamento che definisce obiettivi e modalità di svolgimento, individua il tutor esterno e il responsabile aziendale che seguiranno il tirocinante nel suo percorso di formazione, fissa orario, durata e periodo di svolgimento del tirocinio e riporta gli estremi delle assicurazioni contro infortuni sul lavoro e responsabilità civile.

Non trattandosi di un rapporto di lavoro subordinato, per il tirocinante non è prevista alcuna retribuzione, ma solamente eventuali rimborsi per spese di vitto, alloggio e viaggio. La copertura assicurativa è a carico del soggetto promotore. Alla fine del tirocinio formativo, al tirocinante verrà rilasciato un attestato, che varrà anche valore di credito formativo per gli studenti.

I tutor
Durante il tirocinio formativo e di orientamento, il tirocinante è seguito da un tutor interno dell'azienda o ente ospitante. Oltre al ruolo di guida nell'apprendimento, il tutor ha il compito di registrare le presenza giornaliere del tirocinante in un apposito registro e di stilare una relazione finale sull'esperienza che verranno trasmesse al soggetto promotore alla fine del tirocinio.

Come accedere a un tirocinio
Sul sito dell'Agenzia Regionale del Lavoro è possibile trovare e spedire i moduli con cui aziende, enti e aspiranti tirocinanti possono sapere tutto su come attivare o accedere ai tirocini.