Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Enti locali

enti locali
Il processo di fondazione delle nuove province si è concluso con le elezioni del maggio scorso con le quali sono stati eletti i Presidenti e i componenti dei rispettivi Consigli provinciali.

Le consultazioni elettorali si sono tenute a distanza di quattro anni dalla pubblicazione della Legge regionale n. 9 del 12 luglio 2001 che le ha istituite. Dalle quattro province originarie, Cagliari, Oristano, Nuoro e Sassari, si è passati ad otto, con un ridimensionamento di quelle preesistenti.

Le nuove quattro province, Carbonia-Iglesias, Medio Campidano, Ogliastra e Olbia-Tempio, sono state create con l’obiettivo di rappresentare al meglio le diverse identità presenti nel territorio, in modo da garantire una più celere risoluzione dei problemi sociali e culturali esistenti e favorire un maggiore sviluppo economico delle aree interessate, in attuazione del principio di sussidiarietà.

I capoluoghi delle nuove province non sono ancora stati individuati, questi saranno determinati dai rispettivi Consigli provinciali con norma statutaria approvata a maggioranza dei due terzi dei componenti dell'assemblea. Dopo l'entrata in vigore della Legge regionale n. 10 del 14 luglio 2002 la Giunta regionale ha provveduto alla nomina dei Commissari regionali, uno per ogni nuova provincia, i quali hanno curato gli adempimenti connessi all'istituzione delle nuove amministrazioni, fra cui l'individuazione delle sedi provvisorie degli organi e degli uffici.