Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Centri d'accesso Pubblici

Centri d'accesso Pubblici
La Regione ha attuato un piano di superamento del divario digitale infrastrutturale.
Visita il sito del progetto: http://allin.regione.sardegna.it/portal/

Sei milioni di euro di fondi europei per la creazione di nuovi punti di accesso pubblico alle tecnologie dell'informazione e della comunicazione. La Regione autonoma della Sardegna ha attuato un piano di superamento del divario digitale infrastrutturale. Il Piano è finalizzato alla copertura della totalità del territorio regionale e della sua popolazione, garantendo a cittadini e imprese l’accesso ai servizi di connessione in banda larga con soluzioni innovative per tecnologia e capacità prestazionali.

Sono già state avviate due iniziative di ispirazione ministeriale:
- il progetto CAPSDA (centri di accesso pubblico a servizi digitali avanzati), che ha visto la creazione di 128 centri pubblici di accesso presso le biblioteche comunali;
-il progetto SAX-P (sistemi avanzati per la connettività sociale), che attraverso l’erogazione di contributi a organizzazioni senza fini di lucro, Università ed Enti per il diritto allo studio, ha portato alla creazione di ulteriori centri di accesso assistiti.

Per completare e consolidare tali progetti, la Regione prosegue l’attività con l’intervento denominato “@ll-in”, finalizzato a semplificare l’accesso di tutti i cittadini alle risorse informative e ai servizi offerti dalla rete Internet. L’intervento si inquadra nell’obiettivo operativo 1.1.3 “Promuovere l’inclusione dei soggetti esclusi”, prevista dal P.O.R. FESR 2007-2013 Asse I – Società dell’Informazione.

@ll-in mira a realizzare numerosi centri di accesso pubblico su tutto il territorio regionale, al fine di colmare i divari in materia di disponibilità, accessibilità e competenze digitali, anche attraverso postazioni assistite per i diversamente abili. L’intervento, avviato nell’agosto 2010, si compone delle seguenti attività:
• selezione dei centri @ll-in attraverso candidatura spontanea di soggetti pubblici e associazioni senza fini di lucro aderenti a un avviso di selezione;
• sviluppo e messa in opera di un sistema per il controllo degli accessi rispondente alla normativa vigente alla data di avvio delle attività
• realizzazione di una piattaforma di e-learning;
• creazione dei centri attraverso fornitura e installazione di postazioni PC complete di arredi, accessori, stampanti e presidi per utenti diversamente abili;
• formazione rivolta agli operatori dei centri;
• sviluppo e pubblicazione di corsi di autoapprendimento rivolti agli utenti dei centri fruibili attraverso la piattaforma di e-learning;
• comunicazione di progetto

Per ulteriori informazioni visita il sito del progetto: http://allin.regione.sardegna.it/portal/