Vai al contenuto della pagina

Secondo ciclo di pianificazione

Ai sensi della Direttiva 2007/60/CE, il primo ciclo di pianificazione del Piano di gestione del rischio di alluvioni si è concluso con l'approvazione avvenuta a marzo 2016.
L'aggiornamento del Piano dovrà essere effettuato entro il 22/12/2021 (art. 14 della Direttiva); il secondo ciclo di pianificazione riguarda pertanto il periodo 2016-2021.
Da tale scadenza derivano diversi adempimenti in carico alle singole Autorità di bacino, tra cui la pubblicazione degli elaborati provvisori del piano, la partecipazione attiva e il processo di Valutazione ambientale strategica.

Partecipazione attiva

Il D.Lgs. 49/2010, in recepimento della Direttiva Alluvioni, prevede che le Autorità di Bacino mettano a disposizione del pubblico gli elaborati di progetto e promuovano la partecipazione attiva dei soggetti interessati.

Valutazione ambientale strategica

La procedura di VAS prevede la consultazione di cittadini, portatori di interesse e autorità ambientali sulla Proposta di piano e sul Rapporto ambientale. I risultati della consultazione devono essere considerati nell’elaborazione finale del Piano.