Vai al contenuto della pagina

Esperti nazionali distaccati (END)

I funzionari in servizio presso un'amministrazione pubblica centrale, regionale o locale dei Paesi membri dell’Unione europea hanno la possibilità di effettuare un periodo di distacco in qualità di Esperto Nazionale Distaccato presso le Istituzioni, gli Organi e gli Organismi dell’Unione Europa.
L’istituto dell’Esperto Nazionale Distaccato consente di maturare un’esperienza professionale in continuità di rapporto di lavoro con l’amministrazione di appartenenza, permettendo a quest’ultima di beneficiare di conoscenze ed esperienze professionali qualificate.
Le singole istituzioni dell’Unione europea dispongono di una propria disciplina dell’END.
Le posizioni sono bandite a livello europeo e possono essere con indennità corrisposta dall’istituzione di destinazione, o senza spese (cd. “cost free”).
La presentazione della candidatura è soggetta al rilascio di un apposito nulla osta da parte dell’amministrazione di appartenenza, dal quale risulti l'esplicito assenso al distacco del funzionario presso i servizi della Commissione.
Le norme di riferimento sono contenute nella pagina web del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale (http://www.esteri.it/mae/it/ministero/servizi/italiani/opportunita/nella_ue/nelle_istituzioni/espertinazionalidistaccati).

Funzionari del sistema Regione (Amministrazione regionale, Enti e Agenzie)
Relativamente ai funzionari dipendenti della Regione Autonoma della Sardegna, degli Enti e Agenzie regionali, le candidature possono essere presentate per i bandi coerenti con le priorità politiche regionali, come individuate dalla D.G.R. n. 52/35 del 28 ottobre 2015, ossia:
− continuità territoriale e trasporti;
− concorrenza e aiuti di Stato;
− agroalimentare e sviluppo rurale;
− coesione economica, sociale e territoriale;
− ambiente ed energia;
− politiche sociali e dell’occupazione (integrazione sociale e politiche attive del lavoro).
I funzionari del sistema Regione vincitori di bandi END cd. “cost free” godono di una indennità speciale nei limiti di quanto previsto dalla D.G.R. n. 50/10 del 16 dicembre 2014.
La procedura di presentazione delle candidature dei funzionari del sistema Regione è disciplinata dalle circolari attuative n. 8374 del 22 marzo 2016, n. 23913 del 9 settembre 2017 e n. 23470 del 4 agosto 2017.

  • CONDIVIDI SU: