Vai al contenuto della pagina

L’iter di approvazione del PGRA

Il PGRA della Sardegna è predisposto, revisionato e aggiornato dall’Autorità di Bacino della Regione Sardegna, istituita con la L.R. n. 19 del 6 Dicembre 2006 al fine di perseguire l’unitario governo dei sub-bacini idrografici e indirizzare, coordinare e controllare le attività conoscitive, di pianificazione, di programmazione e di attuazione che hanno come finalità, tra l’altro, la conservazione e la difesa del suolo da tutti i fattori negativi di natura fisica e antropica.

Con la medesima L.R. n. 19 è stata altresì istituita la Direzione Generale dell’Agenzia regionale del distretto idrografico con funzione di segreteria tecnico-operativa nonché di struttura di supporto logistico-funzionale dell’Autorità di Bacino.

Con riferimento alle previsioni dell’art. 4 del D.Lgs. 49/2010, la Deliberazione del Comitato Istituzionale dell’Autorità di Bacino della Regione Sardegna n.9 del 16.12.2010 recante "Decreto Legislativo n. 49 del 23.02.2010 ”Attuazione della Direttiva 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni”. Ricorso alla Misure Transitorie di cui all’art. 11 del D. Lgv. 49/2010" ha deliberato che l’Autorità di Bacino della Regione Sardegna si avvale delle misure transitorie di cui all’art. 11 dello stesso D.Lgs., in quanto la documentazione in materia, unitamente ai dati correlati già disponibili, sono stati ritenuti soddisfacenti e rispondenti a quanto richiesto dalla normativa comunitaria e nazionale.

Con riferimento alle prescrizioni dell’art. 6 del decreto, esse sono state mutuate dalle attività già svolte dall'Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Regione Sardegna per la definizione delle mappe della pericolosità e del rischio di alluvioni contenute nel Piano Stralcio delle Fasce Fluviali (P.S.F.F.).
A tal proposito, la Deliberazione del Comitato Istituzionale n. 2 del 20.06.2013 recante “Attuazione della Direttiva 2007/60/CE relativa alla valutazione e alla gestione dei rischi di alluvioni – Mappe della pericolosità e del rischio di alluvioni relative ai principali corsi d’acqua del distretto idrografico della Regione Autonoma della Sardegna - Art. 6 del D.Lgs. 23 febbraio 2010 n. 49” ha definito che, in attuazione della Direttiva 2007/60/CE e dell’art. 6 comma 2 e comma 5 del D.Lgs. 23 febbraio 2010 n. 49, sono state adottate le mappe della pericolosità, del danno e del rischio di alluvioni predisposte dalla Direzione Generale dell’Agenzia Regionale del Distretto Idrografico della Sardegna relativamente ai principali corsi d’acqua del distretto idrografico regionale.

Con riferimento alle previsioni dell’art. 10 del Decreto, relativo alla partecipazione attiva dei soggetti interessati ai sensi dell’art. 66 del D.Lgs. 152/2006, l’Autorità di Bacino della Regione Sardegna ha predisposto la Valutazione Globale Provvisoria e ha approvato il Progetto di Piano, avviando così il periodo di 6 mesi previsi per la partecipazione pubblica. Per maggiori dettagli si veda la specifica sezione di questo sito.

Con la Deliberazione del Comitato Istituzionale n. 1 del 18/12/2014, ai sensi dell’art. 13 del D. Lgs 152/2006 è stato approvato il Rapporto Preliminare, e con la comunicazione all'autorità competente è stata avviata la procedura di VAS.
Rimandando per una descrizione approfondita della procedura di VAS del PGRA all'apposita sezione di questo sito, si elencano di seguito le principali versioni del Piano redatte durante il processo di predisposizione:
- Progetto di PGRA - Del. C.I. n. 1 del 18/12/2014;
- Proposta di PGRA - Del. C.I. n. 1 del 31/07/2015;
- PGRA approvato a livello regionale - Del. C.I. n. 1 del 17/12/2015;
- Versione finale del PGRA e approvazione definitiva - Del. C.I. n. 2 del 15/03/2016.

  • CONDIVIDI SU: