Vai al contenuto della pagina

Strategie transfrontaliere per la valorizzazione del gas naturale liquido (SIGNAL).

La Regione Autonoma della Sardegna – Assessorato dell’industria è il capofila – di un parternariato composto da Centralabs societa consortile a r.l. (italia) – Office des transports de la Corse (Francia) – Autorita portuale di Livorno (Italia), Chambre de commerce ed d’industrie du var (Francia), Universita degli studi di Genova (Italia), Regione Liguria (Italia).

L’area geografica d’intervento e costituita dal territorio di Italia e Francia, il settore d’intervento sono l’industria ed i trasporti.

Oggetto e finalità: la sfida comune di SIGNAL riguarda la definizione di un sistema integrato di distribuzione del gas naturale liquido (gnl) nei 5 territori partner coinvolti, attualmente accomunati da un’inadeguatezza dei porti nella disponibilità di risorse di gnl e siti di stoccaggio che rendano possibile il rifornimento ai natanti e ai mezzi di trasporto. Obiettivo generale e quello di rispondere a queste mancanze con lo sviluppo di piani e strategie a supporto dell’attuazione della direttiva UE 2012/33 ed inoltre assistere i territori caratterizzati da reti di metanizzazione limitate o assenti a trasformare l’opportunità offerta dal gnl in valore aggiunto per ridurre le emissioni inquinanti prodotte dal settore industriale e dei trasporti nell’ambito dei territori interessati dall’intervento.

Il budget del progetto totale e di : €. 1.898.417,21 (85% fesr 15% quota nazionale)

l'avvio delle attività del progetto sono previste per gennaio 2018 per concludersi nel 2020 per una durata complessiva di 36 mesi

per approfondimenti visitare il sito Signal
Loghi partner programma Interreg Italia Francia Marittimo

  • CONDIVIDI SU: