Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


14.12.05-comunicati stampa -anno 2005
Sottoscritta convenzione 2006 per i 1.119 Lsu sardi
E’ stata siglata ieri a Roma la convenzione 2006 per i lavoratori socialmente utili (Lsu) tra il ministero del Lavoro e delle Politiche sociali e la Regione Sardegna. L’accordo, che prevede lo stanziamento di 7 milioni e 401.702,15 euro per i 1.119 Lsu sardi, è stato sottoscritto (in base all’articolo 78 della legge n.388 del 23/12/2000) dal sottosegretario al Lavoro, Pasquale Viespoli, e dall’assessore regionale del Lavoro, Maddalena Salerno.
I contenuti dell’intesa sono stati illustrati questo pomeriggio ai segretari regionali di Cgil, Cisl e Uil, convocati nella sede dell’Assessorato regionale del Lavoro. I fondi, come sottolinea l’articolo due della convenzione, saranno impiegati per ‘’agevolare prioritariamente i processi di stabilizzazione e di fuoriuscita dal bacino regionale dei lavoratori socialmente utili”. Un’ulteriore convenzione, che prevede 7,9 milioni di euro per progetti speciali per la stabilizzazione degli Lsu, sarà firmata nei prossimi giorni a Roma nella sede del ministero del Lavoro.
Da sei anni a questa parte sono stati circa 2mila i Lavoratori socialmente utili “stabilizzati”: 486 sono stati ricollocati nel Parco geomineraio e molti altri sono stati inseriti nell’organico degli enti Locali. A partire dal 2004 il processo di reinserimento lavorativo ha purtroppo subito un forte rallentamento determinato in primo luogo dal blocco, pressoché totale, delle assunzioni nel pubblico impiego.
contattaci
Creative Commons License 2020 Regione Autonoma della Sardegna