Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


31.08.17-comunicati stampa
Regione, stabilizzazioni: i lavoratori in possesso dei requisiti da domani 1 settembre possono presentare le domande
Da domani (venerdì primo settembre) e sino al prossimo 20 settembre i lavoratori in possesso dei requisiti per la stabilizzazione a domanda nelle amministrazioni del sistema Regione possono presentare la richiesta in base all'avviso firmato lo scorso 10 agosto dall’assessore del Personale Filippo Spanu e pubblicato sul sito istituzionale della Regione Sardegna.
Due i moduli a disposizione degli aventi diritto: il modulo A per coloro che hanno già trasmesso la documentazione per la procedura di predisposizione della banca dati e il modulo B per coloro che non hanno ancora trasmesso i documenti necessari.
Il modulo, datato e firmato in originale, deve pervenire, con posta elettronica certificata (PEC) o raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo dell’ultima amministrazione in cui il lavoratore ha svolto la sua attività.
Come previsto dalla deliberazione del 29 dicembre 2016 la stabilizzazione sarà effettuata in ciascuna amministrazione nell’ambito delle proprie capacità assunzionali sulla base delle norme in vigore e delle risorse stanziate nei rispettivi bilanci per il reclutamento.
Verranno nominate commissioni ad hoc per valutare, con criteri omogenei, le domande e per predisporre le relative graduatorie da pubblicare sui siti istituzionali.
L'avviso e i moduli da inviare alle amministrazioni possono essere scaricati da questo link: http://www.regione.sardegna.it/j/v/2599?s=1&v=9&c=45&c1=45&id=62033
La legge del 22 dicembre 2016 "Norme per il superamento del precariato nelle amministrazioni del sistema Regione" ha previsto l’approvazione di un Piano pluriennale da parte della Giunta finalizzato alla stabilizzazione del personale non dirigente con contratto a termine. L’esecutivo, attraverso l’assessorato del Personale, sta compiendo tutti gli atti necessari per dare attuazione al provvedimento.
contattaci
Creative Commons License 2017 Regione Autonoma della Sardegna