Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


15.10.19-comunicati stampa
Turismo, assessore Chessa: "Nessun taglio, oltre 7.6 milioni di euro per manifestazioni di grande interesse turistico"
Cagliari, 15 ottobre 2019 – Sono state pubblicate nel sito della Regione le graduatorie del bando 2019 per i contributi alle “manifestazioni pubbliche di grande interesse turistico” (legge regionale 7/1955), inserite nel cartellone triennale dei grandi eventi, in quello unico per i centri minori e nei vari tematici (spettacolo, cultura, folk, enogastronomia, sport, religioso). Un finanziamento di 7 milioni 610mila euro, dei quali circa 4.7 già assegnati a gennaio, con una delibera della precedente Giunta regionale, ai 54 grandi eventi del cartellone triennale, 350mila euro andranno alle manifestazioni del cartellone unico per i centri minori, mentre la somma restante verrà distribuita in percentuale ai vari cartelloni tematici.

“Nessun taglio alle manifestazioni, bensì abbiamo ereditato una situazione problematica, dovendo espletare quasi 1.000 domande (512 per il bando 2019 e 417 degli anni passati), ma siamo riusciti a raggiungere buoni risultati – ha spiegato l’assessore del Turismo, Gianni Chessa – La novità sostanziale è rappresentata dall'aver pubblicato insieme le graduatorie di tutti i cartelloni e soprattutto di averlo fatto, per la prima volta, contestualmente all'espletamento e alla liquidazione delle pratiche pregresse. E’ parte di una generale e puntuale azione di razionalizzazione dell’attività dell’Assessorato”.

Delle 512 domande presentate nel 2019, 382 sono state ammesse in graduatoria ed in base alle risorse disponibili 145 beneficeranno del contributo, oltre alle 12 già individuate nella Legge di Stabilità. Inoltre, il 90% delle istanze (244 su 275) ammesse nel 2018 sono state già liquidate, per le restanti necessitano alcune integrazioni o chiarimenti, perciò saranno risolte in breve tempo.

“Nel bando 2019 – ha aggiunto l’assessore Chessa - il numero delle istanze ammissibili è cresciuto di quasi un terzo rispetto all’anno precedente. Purtroppo, però, la dotazione finanziaria, destinata nella passata legislatura, era uguale a quella del 2018. Perciò, lo scorso 20 settembre, ho deciso di incrementare lo stanziamento con un 1 milione di euro, recuperato da varie economie di spesa”.

“Ora – ha concluso l’esponente della Giunta Solinas - l’obiettivo immediato è la chiusura di tutte le istanze già presentate. Inoltre, stabiliremo una nuova strategia per valorizzare gli eventi, in modo da qualificare l’offerta e diversificare i flussi nell’arco dell’anno e in tutto il territorio regionale”.

Gli elenchi delle istanze, ammesse e non, sono disponibili sul sito della Regione: per le domande ammesse è richiesto, entro e non oltre 20 giorni dalla pubblicazione della graduatoria sul sito istituzionale, la trasmissione via pec della dichiarazione formale di accettazione del contributo.
contattaci
Creative Commons License 2019 Regione Autonoma della Sardegna