Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


26.10.07-comunicati stampa
Costeras, i nomi dei vincitori
Sono stati presentati i progetti e resi noti i nomi dei vincitori del concorso di idee per la riqualificazione di otto borgate marine della Sardegna, denominato "Costeras" e bandito lo scorso 4 giugno dalla Regione Autonoma della Sardegna (Servizio Tutela Paesaggio di Cagliari dell'assessorato Enti locali, finanze e urbanistica, con la collaborazione di InArch Sardegna).

Il concorso era finalizzato alla raccolta di idee e contributi per favorire una migliore capacità progettuale per la riqualificazione e il recupero degli insediamenti esistenti nel territorio costiero dell'isola, in coerenza con la filosofia, gli obiettivi e gli indirizzi del Piano paesaggistico regionale.

L'iniziativa, segnata da un forte carattere sistemico, persegue inoltre l'obiettivo di stimolare idee capaci di fornire elementi utili alla definizione di criteri generali di intervento per le aree individuate come ambiti costieri dal Ppr.
Soddisfatti i sindaci, che sono stati parte attiva nella scelta dei lavori proposti, e l'assessore regionale dell'Urbanistica Gian Valerio Sanna. “Sono soddisfatto non solo per l'alto numero dei partecipanti da ogni parte d'Europa - ha dichiarato Gian Valerio Sanna -, ma soprattutto per la grande qualità degli elaborati proposti.

La Regione ora si impegnerà a fare camminare questi progetti: le risorse finanziarie ci sono e saranno investite proprio per valorizzare e riqualificare le borgate individuate dal progetto Costeras. Il lavoro che sta facendo la Regione nel campo dell'urbanistica, con questa vera e propria rivoluzione culturale, è stato apprezzato dal Ministero ed è preso quale esempio concreto anche da altre regioni e dalla comunità internazionale".

"Credo che un particolare ringraziamento - ha concluso l'assessore Sanna - vada anche agli amministratori lungimiranti che hanno condiviso e stanno condividendo con noi questa esperienza di rinnovamento, e che lavorano unicamente per lo sviluppo e la salvaguardia del loro territorio".

Queste le borgate individuate dal progetto:
1. Giorgino, Comune di Cagliari
2. Torre Salinas - Colostrai, Comune di Muravera
3. Santa Maria Navarrese, Comune di Baunei
4. Santa Lucia, Comune di Siniscola
5. Isola Rossa, Comune di Trinità d’Agultu
6. Argentiera, Comune di Sassari
7. Santa Caterina di Pittinuri – S’Archittu, Comune di Cuglieri
8. Marceddì, Comune di Terralba


A seguire l’elenco dei vincitori selezionati tra oltre duecento partecipanti da tutta Europa da una giuria internazionale presieduta dall’urbanista Bernardo Sechi.

BORGATA: Giorgino
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Vanini ing. Aldo
2 Perra arch. Pier Paolo
3 Tina arch. Frank
menzione Anselmi arch. Cecilia

BORGATA: Torre Salinas
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Torres Modrego arch. Lorena
2 Mammarella arch. Andrea
3 Carli arch. Azzurra

BORGATA: Marceddì
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Ravazzolo arch. Monica
2 Posocco arch. Pisana
3 Bohn arch. Peter
menzione Maciocco arch. Giovanni


BORGATA: Santa Maria Navarrese
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Cabras arch. Pier Paolo
2 Pirisi arch. Roberto
3 Gallotti arch. Valentina

BORGATA: Santa Caterina di Pittinnuri – S’Archittu
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Ravazzolo arch. Monica
2 oranti o arch. Giovanni
3 oranti arch. Anna Chiara

BORGATA: Santa Lucia
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Maciocco arch.Giovanni
2 Sanna ing. Patrizio
3 Cossu arch. Miriam Eugenia

BORGATA: Argentiera
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Pascolat arch. Ramon
2 De La Dure arch. Sylvie
3 Mentasti arch. Giacomo Enrico
Menzione Foddanu arch. David

BORGATA: Isola Rossa
classifica Capogruppo del soggetto concorrente
1 Pia arch. Claudio
2 Bohn arch. Peter
3 Annese arch. Mariella
Menzione Terzetta arch. Marco

Per ognuna delle 8 borgate sono stati assegnati i seguenti premi:

1° Classificato: € 15.000,00
2° Classificato: € 10.000,00
3° Classificato: € 5.000,00
contattaci
Creative Commons License 2020 Regione Autonoma della Sardegna