Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Enti locali, parere positivo Conferenza permanente su trasferimento funzione turismo da Province a Regione

Parere favorevole della Conferenza permanente Regione-Enti locali sulla delibera che la prossima settimana sarà discussa dalla Giunta regionale in merito al trasferimento della funzione del turismo dalle Province alla Regione.
Assessorato Enti Locali
CAGLIARI, 4 OTTOBRE 2017 - La Conferenza permanente Regione-Enti locali, nella seduta di oggi, ha espresso parere favorevole sulla delibera che la prossima settimana sarà discussa dalla Giunta regionale in merito al trasferimento della funzione del turismo dalle Province alla Regione. Di conseguenza, a domanda, il personale degli ex Ept (Enti provinciali per il turismo) e delle Province potrà seguire la funzione.
"Si parla di una cinquantina di lavoratori potenzialmente interessati al provvedimento previsto dalla L.R. n. 2/2016”, spiega l'assessore degli Enti locali Cristiano Erriu. “È un numero ancora in fase di definizione, perché i dipendenti delle Province saranno chiamati a una scelta volontaria, come è già accaduto per la funzione del lavoro. In ogni caso, l’Amministrazione regionale dovrà riorganizzare i servizi in materia di turismo nelle sedi di Cagliari, Sassari, Nuoro, Oristano, Olbia e Carbonia, uffici dove sarà trasferito il personale. È un tassello molto importante della legge di riordino degli enti locali, varata l’anno scorso”.
Nella stessa seduta di oggi, la Conferenza permanente ha preso atto dell’avvio sperimentale del sistema informativo degli enti locali, contenuto all’interno del portale Sardegna Autonomie. Il sistema informativo è volto alla semplificazione amministrativa dei procedimenti e a favorire la trasparenza e l’immediatezza delle informazioni con gli enti locali, con ripercussioni sulla pianificazione e programmazione degli atti come, ad esempio, il monitoraggio della spesa, la rilevazione dei costi della politica, gli adeguamenti normativi e la rilevazione del fabbisogno formativo.