Vai al contenuto della pagina

Logo Regione Sardegna


Contributi per l'istituzione e il funzionamento delle scuole civiche di musica

L'intervento è finalizzato alla diffusione sull'intero territorio regionale dell'istruzione musicale, elemento essenziale per la crescita culturale, sociale e intellettuale dei giovani. Le risorse finanziarie per l'anno 2009 ammontano a un milione e mezzo di euro.
Scuola
CAGLIARI, 17 DICEMBRE 2009 - Da quest'anno la Regione detiene nuovamente la competenza della gestione del fondo finalizzato al finanziamento di comuni, singoli e associati, che intendono costituire scuole civiche di musica, che abbiano già provveduto a costituirle o abbiano in corso le procedure necessarie per costituirle e presentino un progetto mirato alla prevenzione del disagio minorile comprendente almeno cinque discipline strumentali.

Le richieste di finanziamento dovranno pervenire entro le ore 13 dell'11 gennaio 2010. Lo rende noto l'Assessorato regionale della Pubblica istruzione il quale precisa che i comuni che hanno già trasmesso la richiesta alle province sono, comunque, tenuti all'invio anche all'Assessorato regionale.
Entro la stessa data i comuni interessati potranno presentare anche richiesta di finanziamento per particolari progetti dedicati alla musica pop e rock.

In considerazione dell'elevato numero di scuole civiche di musica già esistenti sul territorio regionale, saranno finanziati nuovi progetti per il quinquennio 2009-2013, con un contributo forfetario di massimo 40 mila euro, esclusivamente nel caso in cui i comuni, entro il 28 dicembre 2009, si riuniscano in consorzio con altre amministrazioni comunali le quali abbiano già costituita e funzionante una scuola civica di musica e distino dal più vicino conservatorio non meno di 100 chilometri.

Ai comuni già attivi in scuole civiche di musica gestite da un ente capofila che abbia rescisso l'associazione o comunque sospeso l'attività unilateralmente e senza nessun preavviso, e dai comuni già beneficiari dei contributi per almeno un triennio ed esclusi dalla Provincia territorialmente competente a partire dal 2007 e in possesso dei requisiti previsti, è concesso un contributo forfetario nella misura di 50 mila euro dietro presentazione della richiesta entro il 28 dicembre 2009.

Ulteriori indicazioni potranno essere richieste al numero telefonico 070 606 4906 tutti i giorni dalle ore 11 alle ore 13 e il martedì e il mercoledì anche dalle ore 16 alle ore 17.

Consulta i documenti
Consulta il procedimento